Guarda lo speciale su Romanzo Criminale
Tutte le immagini della seconda stagione
Le battute cult della prima stagione

Hanno amato, odiato, rubato. picchiato, ucciso, tradito, spacciato. Ma soprattutto parlato. Nonostante la legge dell'omertà, quelli della Banda oltre al grilletto hanno anche la battuta facile. E per celebrare la fine della seconda stagione di Romanzo Criminale , quale epitaffio migliore delle frasi pronuncia dal Dandy & Company? Parole più taglienti di un coltello serramanico che hanno lasciato davvero  il segno.

I file audio li trovate qui sotto e nella spalla a destra. Buon ascolto.

Il Freddo: "Sta Banda non vuole padroni."
Il Dandi: "La prossima volta che te scopi un poliziotto te stacco la capoccia."
Scrocchiazeppi: Si vede che era el destino mio sposarmi con una famiglia di stronzi."
Il Freddo: Te devo mammà una raccomandata, te ne devi andà  a fanculo".
Il Bufalo: "Tu mo me porti er Dandi e io gli apro un buco in testa."
Il Dandi: "Spezzategli le ali."
Ruggero Buffoni: "Siete 'na manica de limitati."
Sergio Buffoni: "Sta Banda nun se scioglie co un par de vaffanculo."
Il Dandi: " A noi che ce serve sta Banda."
Il Dandi: E mo te sei rifatta una vita, e che vita. La fioraia ad Ancona, me cojoni."

Il Dandi: "Sta cazzo de infermità mentale te la rimedio io."
Il Dandi: "Io me sposo Patriizia e tu muto."
Il Dandi: "Ho in mente di fargli un'offerta che non può rifiutà."
Il Sorcio: "Commissà, piglia un quaderno bello grosso e un po' de matite..."