Guarda lo speciale su Romanzo Criminale
Tutte le immagini della seconda stagione

Gli odii, le trame, le alleanze impreviste, le vendette, il sovrapporsi delle storie e dei piani narrativi a un ritmo sempre più incalzante: la saga di Romanzo Criminale giunge domani all’epilogo con la doppia puntata finale, in onda domani dalle 21 su Sky Cinema 1 HD, all’insegna dei colpi di scena e  delle differenze  sempre più marcate con la storia raccontata prima dal romanzo e poi dal film omonimi. 

Sullo sfondo dell’Italia che cambia improvvisamente alla fine degli anni ’80, trascinata dalla caduta del Muro e simboleggiata da brani ‘’icona’’ di quel periodo, da Vasco Rossi, ai Tears For Fears, agli Phsychedelic Furs, le vicende di Dandi, Freddo, Bufalo, Scrocchiazeppi, Fierolocchio, del commissario Scialoja e delle due protagoniste della storia, Patrizia e Donatella, si intrecciano per l’ultima volta, in due ore dall’incredibile intensità narrativa. 

Nel nono e decimo esisodio della serie si profilano nuovi scenari e nuove alleanze. Nell’ombra si muovono i servizi segreti: ma chi sarà il nuovo referente del “Vecchio”? A chi lascerà in eredità il suo archivio pieno di oscuri segreti? Nella banda si consumano le ultime sanguinose vendette: chi sarà il nuovo capo? Ma soprattutto, ci sarà il nuovo capo, o Dandi,  Freddo, e Bufalo finiranno con lo “scannarsi gli uni  con gli altri come cani” come profetizzato da Scialoja? 

Il commissario ha finalmente trovato un testimone chiave per incastrare l’intera Banda: il Sorcio. Disposto a parlare, anzi, a scoperchiare ogni dettaglio dell’organizzazione. Grazie alle sue rivelazioni tutti i componenti principali vengono arrestati e processati, ma non tutti finiscono in carcere, come al solito qualcuno riesce a farla franca. La fine è vicina: qualcuno marcirà in prigione, qualcun altro riuscirà a fuggire, in una guerra senza esclusione di colpi, destinata a non avere vincitori…