Nuovo appuntamento con il ciclo di documentari e docu-film de I Racconti del Reale, e questa domenica, 29 ottobre, ore 21.15, siamo ancora in compagnia di VICE. I doc d’inchiesta di casa HBO ci porteranno alla scoperta della politica del terrore, del grande ritorno delle destre populiste in Europa, della supremazia cibernetica di Israele, e della recente ricomparsa del nazionalismo giapponese.

 

 

“La politica del terrore” e “La fine dell’UE?”: Mentre Donald Trump negli U.S.A. ha vinto prendendo alla sprovvista molti, la sua vittoria è in realtà parte di un trend globale. Tra attacchi terroristici che colpiscono la quotidianità e crisi migratorie che spostano centinaia di migliaia di persone ogni giorno, una nuova ondata di candidati populisti si sta facendo largo in Europa, peraltro ottenendo parecchi consensi in sede elettorale, e il destino dell’UE è sempre più incerto. Al centro di questa puntata di VICE c’è il ritorno in Europa dell’Estrema Destra in un clima carico di tensione che ha fomentato le ideologie nazionaliste attraverso tutto il continente, complice anche l’incapacità delle sinistre di comprendere e dare voce al disorientamento del popolo. Vedremo inoltre Silvio Berlusconi intervistato dal giornalista canadese Shane Smith.

 

 

 

 

 

“Supremazia informatica” e “Il nuovo nazionalismo giapponese”: In questa puntata, Ben Ferguson va in Israele per tentare di capire come lo stato si stia muovendo per diventare la prima cyber-superpotenza mondiale. Dopo lo scandalo delle presunte inferenze russe durante le ultime elezioni presidenziali statunitensi, e con il continuo furto di informazioni riservate che avviene ormai a cadenza giornaliera, la sicurezza informatica è diventata una questione fondamentale. In un mondo in cui ogni stato è potenzialmente sotto attacco, Israele si sta appunto muovendo velocemente non solo per il contenimento, ma addirittura per la soluzione di questo problema, rivoluzionando il suo apparato militare e le politiche di cyber security. Ci sposteremo poi in Giappone insieme a Gianna Toboni, che indagherà le conseguenze della recente ascesa del nazionalismo giapponese, che sta portando il Paese a riarmarsi per la prima volta dalla seconda guerra mondiale. Dalla scelta del pacifismo alla scelta del riarmo, lo stato del Sol Levante, incalzato dalle aggressive politiche espansive cinesi e dalla minaccia della Nord Corea, sceglie dunque di puntare sul rafforzamento degli apparati militari. Ma come mai proprio adesso?