Julia Louis-Dreyfus ha vinto il suo sesto Emmy Award consecutivo come Miglior attrice di una serie comedy, e si prepara a dire addio alla serie che le ha portato tanta fortuna: Veep, infatti, si concluderà con la settima stagione. “E’ stato il ruolo di una vita-ha raccontato la protagonista-ma è giunto a una fine naturale”.

 

La serie HBO, tratta dalla britannica The Thick of It, ha preso il via nell’aprile 2012, e il cast ora si appresta a girare gli ultimi dieci episodi, che vedremo nel 2018.

 

La decisione non è stata di certo semplice, lo ha confermato lo stesso showrunner David Mandel che ha spiegato con chiarezza le ragioni della scelta “Non volevamo essere ripetitivi o annoiare il pubblico. E’ stata una conclusione naturale, lascia un po’ di amarezza, ma è giusto così”. Julia, che di addii a ruoli importanti ne sa qualcosa, avendo già dovuto salutare Elaine Benes in Seinfeld, lo conferma, pur precisando che “È difficile lasciare andare qualcosa di così grande e ben riuscito”.

 

Gli attori principali dello show hanno lavorato tenendo ben a mente come e quando sarebbe finito, ma la serie ha continuato a riservare sorprese. Veep racconta di una vicepresidentessa degli Stati Uniti, Selina Meyer, che, nonostante la sua evidente incompetenza, si ritrova alla Casa Bianca. Tuttavia, Selina perde le successive elezioni, e a quel punto deve fronteggiare una scelta difficile: riprovarci, oppure dedicarsi ad altro? Come ogni buon idiota che non sa di essere un idiota, il personaggio di Louis-Dreyfus decide nuovamente di correre. Il resto lo scopriremo nella S07.

 

 

Ironico, mai banale, ricco di soprese e con un cast incredibile, questo show è arrivato all’ultima stagione senza deludere mai. Ne sono una prova i tanti premi vinti nel corso degli anni, primo fra tutti l’Emmy come Miglior attrice di serie comedy che Julia Louis-Dreyfus, quest’anno, ha portato a casa per la sesta edizione consecutiva. Tre sono, invece, le statuette come Miglior serie comedy, che vanno a unirsi alle 17 vittorie e 59 nomination nel corso degli anni.

 

La forza di Veep sta nel fatto che è stata sempre portata avanti senza paura, seguendo gli sviluppi spontanei delle situazioni e della quasi sempre assurde scelte della protagonista. Mandel, dal canto suo, ha ampliato lo show negli ultimi due anni decretandone un successo sostenuto e condiviso dall'attrice principale, che si è detta “davvero molto orgogliosa”.

 

Casey Bloys, presidente della programmazione di HBO, ha espresso il sostegno del canale a ogni decisione dei produttori, ma allo stesso tempo è rattristato all’idea di vedere il season finale: “Ho sviluppato la serie e sono affezionato a tutto il cast”, ha dichiarato.

 

Louis-Dreyfus fa notare, comunque, che ci sono ancora dieci interi episodi da portare a termine, quindi al momento non pensa a guardare troppo avanti nel futuro. “Non ho intenzione di ritirarmi, ovviamente-ha precisato-Amo lavorare” e quell’amore si avverte in ogni battuta, espressione e movimento del suo personaggio. “Ciò che preferisco di Selina-ha confessato l’attrice- è il suo narcisismo. E’ delizioso cimentarmici e vedere come possa prendere le forme più diverse”.

 

Tuttavia, il viaggio di Selina è giunto al termine. “Se ci fosse stato bisogno di altri cinque episodi, li avremmo girati-ha spiegato Mandel-ma non c’è n’è stato bisogno, e si è giunti al punto di approdo."

 

Le riprese della settima ed ultima stagione di Veep inizieranno il 16 ottobre, e il produttore non sta più nella pelle: “Sono così eccitato per ciò che abbiamo in mente, e non vedo l’ora di mostrarlo ai fan!”