Durante la presentazione estiva TCA, il direttore della programmazione di HBO Casey Bloys ha fornito aggiornamenti circa le sorti di True Detective, in attesa del via per la terza stagione.

 

Bloys ha, infatti, già letto cinque script e li ha definiti ‘eccezionali’. “Sono impressionato ed emozionato. Stiamo parlando con i registi, e quando vogliamo assumerne uno, di solito è un via” ha commentato, confermando, inoltre, la presenza del premio Oscar Mahershala Ali (Moonlight) nel potenziale terzo capitolo della serie antologica.   

 

Oltre alla straordinaria interpretazione nel film di Barry Jenkins, Alì è apparso in pellicole di successo come Hunger games-il canto della rivolta parte I e parte II, nell’acclamato Il diritto di contare e in diverse serie televisiva, come House of cards, Marvel’s Luke CageTrue Detective potrebbe essere la prossima.

 

 

 

 

 

 

La prima stagione ha avuto un successo straordinario, diventando cult con appena otto episodi e ottenendo diversi premi e nomination. Da qui la decisione di dar vita, rapidamente, ad altre puntate. Quest’ultime hanno incontrato il parere discordante dei fan e della critica, tuttavia sono servite da lezione per HBO. A detta di Bloys, infatti “per la stagione 3, il network ha deciso di concedere più tempo per la scrittura degli script”.

 

È da un po’ che si parla della fantomatica terza stagione, e sembra proprio che David Milch (autore, sceneggiatore, produttore, tra gli altri, di NYPD, Hill Street Blues, e Deadwood) farà parte della squadra, lavorando fianco a fianco con Pizzolatto.

 

 

Tutto sembra volgere a favore di quanti sono impazziti per True Detective nel 2014, ora non ci resta che incrociare le dita e attendere ulteriori news da creatori e produttori dello show.