Casey Bloys, il direttore della programmazione di HBO, ha ufficialmente dichiarato che il network sarebbe interessato, molto interessato, allo sviluppo di una seconda stagione della serie. Rivedremo dunque Maddie, Celeste, Jane, Renata, Bonnie e gli altri personaggi (meno Perry, ovviamente!)?

 

Nonostante la ritrosia di alcuni membri del cast artistico e tecnico, HBO non sembra arrendersi. Durante il TCA press tour estivo, infatti, Casey Bloys ha confermato di aver chiesto a Liane Moriarty, l’autrice del romanzo da cui la (mini)serie è tratta, di pensare a cosa potrebbe succedere in un’eventuale seconda stagione, dicendosi molto curioso a riguardo.

 

Nicole Kidman e Reese Witherspoon non hanno mai negato il loro desiderio di tornare a indossare i panni di Maddie e Celeste, ma il regista e produttore esecutivo Jean-Marc Vallée non è per niente convinto. “Assolutamente no, non c’è nessun motivo per andare a fare una seconda stagione”, ha recentemente dichiarato. “Gli accordi erano di fare una miniserie, dunque una cosa con un inizio e una fine, e di farla finire esattamente com’è finita, per lasciare spazio all’immaginazione degli spettatori”.

 

Bloys, comunque, non vuole darsi per vinto, e crede ci possa essere un certo margine di manovra. “So che Jean-Marc ha detto questo, ma Nicole e Reese possono essere molto persuasive!”, ha scherzato. “Anzitutto dovremmo vedere il materiale e decidere se ne vale effettivamente la pena. In tal caso, si parlerà di chi andrà a sedersi dietro la macchina da presa.”