Inaspettatamente e all’improvviso HBO ha rilasciato il trailer dell’attesissima settima stagione de Il Trono di Spade. Nei novanta secondi ritroviamo tutti i protagonisti della serie (eccetto Bran) finalmente riuniti nei Sette Regni, con due guerre alle porte: quella per il Trono e quella contro gli Estranei. Ma analizziamo personaggio per personaggio gli indizi che nasconde il trailer.

 

!!! POSSIBILI SPOILER !!!

 

via GIPHY

 

Se non ami le teorie, fermati qui!

 

Cersei Lannister non è arrabbiata, di più

 

via GIPHY

 

Il trailer si apre con un discorso in voice over di Cersei. Il succo della questione è che nonostante lei sieda sul trono di spade la sua posizione è tutt’altro che sicura, di amici non sembra esserci l’ombra e i nemici sono tanti, dall’est (Daenerys) all’ovest (Euron), dal sud (Martell e Tyrell) fino al nord (Arya). Per Cersei la guerra potrà arrivare da tutti i lati, ma la vittoria sarà scontata: “Noi li batteremo tutti. Siamo gli ultimi Lannister che contano”.

 

 

 

Non sappiamo a chi si rivolga la regina quando pronuncia questa frase, ma più avanti nel trailer si intravede la scena di un ricevimento. E se l’ospite non fosse un potenziale alleato ma qualcuno mandato da Jon per avvisare Cersei degli Estranei, verosimilmente Brienne? Lo sguardo di Jamie sembra suggerirlo, così come la frase che pronuncia qualche secondo dopo Ser Davos “Se non lasceremoperdere le rivalità e non ci uniremo, moriremo, e a quel punto non importerà quale scheletro siederà sul trono di spade”. Per non tralasciare il fatto che mostrare Arya e non Jon come nemico del nord può significare che lo scopo principale del Re del Nord è sconfiggere gli Estranei, e l’unico modo per farlo è evitare le guerre interne.

 

Arya da sola a nord

 

via GIPHY

 

Arya appare quando Cersei elenca i nemici dal nord. Non dimentichiamo infatti che tra i primi nomi della lista della giovane Stark c’è proprio Cersei, addirittura pianifica di ucciderla fin dalla prima stagione. Nei successivi frame la vediamo sempre sola campeggiare tra la neve, il che vuol dire che è andata molto a nord, probabilmente più a nord di Grande Inverno, forse con una missione: starà cercando suo fratello Bran?

 

Daenerys vuole ciò che è suo di diritto

 

via GIPHY

 

Daenerys arriva finalmente a Roccia del Drago, la roccaforte Targaryen che ha visto anche la sua nascita. La vediamo fieramente seduta sul trono di pietra mentre scandisce questa frase “Sono nata per governare i Sette Regni, e lo farò”. Brutte notizie per Cersei, Dany non sembra avere intenzione di fare sconti a nessuno, men che meno che ai Lannister. L’esercito di Immacolati, guidato da Verme Grigio, che distrugge i cancelli di una roccaforte Lannister (non è chiaro se sia Approdo del Re o Castel Granito) ne è la prova. 

 

via GIPHY

 

Un’altra ottima notizia per il team Daenerys: i Dothraki non sono morti di mal di mare e quando non cavalcano insieme ai draghi fanno razzie per le pianure di Westeros.

A roccia del Drago sembra essere arrivata anche Melisandre, che troviamo sulla cima di una scogliera intenta ad osservare un gruppetto di persone che sta per entrare nella cittella fortificata. Sono forse messaggeri di Jon arrivati ad avvisare del "problemino" degli Estranei? La Strega Rossa dopo essere stata bandita da Jon potrebbe essersi spostata a sud, d’altronde ama le fiamme quanto la Kahleesi.

 

 

Jon e Grande Inverno

 

via GIPHY

 

Al nord vediamo Jon Snow acclamato da un sacco di persone come il “Re del Nord!”, e nella stanza ci sono anche Sansa e Brienne. Ditocorto sembra continuare il suo piano per allontanare Sansa dal fratello/cugino, cercando, ancora, di "intortarla": “Tuo padre e i tuoi fratelli sono morti ma tu resisti, ultima, la migliore speranza contro la tempesta che sta per arrivare”. 

 

via GIPHY

 

Ditocorto probabilmente vuole convincere Sansa a reclamare il comando su Grande Inverno per poi sposarla e diventare il Re del Nord. Il trailer ci fa vedere però che Jon, a differenza di quanto si possa pensare, non è così stupido, e non si fa scrupoli ad alzare le mani contro Lord Baelish in caso di necessità.

 

 

Punti interrogativi:

 

via GIPHY

 

- Misandei che prende l’iniziativa con un titubante Verme Grigio.

- Una mano raccapricciante tenta di farsi aprire una porta. Dalla manica e dalle escoriazioni sembra proprio quella di Jorah, che non sembra aver trovato una cura.

- Un gruppo di persone brucia e attacca una flotta, potrebbe essere Euron che cerca vendetta nei confronti dei cugini?

- Ellaria Saand seduce Yara per poi ucciderla (una cosa molto da vipere), o una nuova alleanza è all’orizzonte?

- E Bran? Dov'é?

 

 

In ogni caso The Great War is here!

 

via GIPHY