di Linda Avolio

 

 

E’ avvincente, è emozionante, gli attori sono veramente tutti bravissimi, i dialoghi sono taglienti e cattivi al punto giusto: stiamo ovviamente parlando di Billions, su Sky Atlantic con la seconda stagione ogni lunedì alle 21.15, a sole 24 ore dalla messa in onda statunitense.

 

E’ però arrivato il momento di dire la verità, solo la verità, nient’altro che la verità, anche se si tratta di una verità decisamente amara: se dovessimo passare anche una sola giornata in compagnia dei protagonisti della serie di casa Showtime, probabilmente ci divertiremmo parecchio, ma allo stesso tempo ne usciremmo pazzi. Perché ammettiamolo: per un motivo e per l’altro, lì dentro non si salva nessuno!! Ecco 15 cose (più o meno cattive) che tutti, TUTTI, pensiamo quando guardiamo Billions.

 

 

  • Quanto vorrei almeno una volta nella vita rispondere a qualcuno, e mandare a quel paese qualcuno, usando una frase a effetto di Chuck o di Bobby!

 

  • Perché nell’ufficio del Procuratore Distrettuale si mangia solo junk food e cibo take away? Siete così spilorci da non potervi permettere una pausa pranzo con del cibo decente?

 

  • Certo che qualche dollaro per una sigla very cool con degli effetti visivi very cool e una canzone di accompagnamento originale very cool potevano anche spenderlo… #poracci!! E meno male che la serie si chiama “miliardi”!

 

  • Ma quanta pazienza hanno Lara e Wendy quando hanno a che fare con i bambini? E no, non stiamo parlando dei figli, ci riferiamo a Bobby e Chuck, che ormai è da due stagioni che stanno giocando a farsi le scarpe a vicenda. Manca solo che si dicano “gné gné!” o “chi lo dice sa di esserlo!”, e poi siamo a posto!

 

  • Perché Chuck usa sempre delle metafore ultra contorte? E perché quando deve far passare un concetto deve raccontare una qualche storia e metterci un’eternità? Ma un po’ di sintesi no??

 

  • Ma quanto è insopportabile il padre di Chuck? Altro che problemi con la figura paterna, è un miracolo che non si sia ancora verificato un patricidio! Sì, Rhoades Sr. vince a mani basse il premio come “personaggio più odioso della serie”!

 

  • Bobby, perché non mi regali un paio di milioni di dollari? Tanto i soldi ti escono dalle orecchie, su, non fare il tirchio! E già che ci sei, portami a fare un giretto in aereo o in Ferrari!

 

  • Cari autori, veramente volete farmi credere che tra Wendy e Bobby non c’è neanche un po’ di U.R.S.T. (acronimo di UnResolved Sexual Tension, tensione sessuale non risolta)? Ad ogni modo, niente ca**ate per favore, la coppia Lara/Bobby mi piace troppo per vederla crollare solo per uno stupido triangolo!

 

  • Perché in questa serie sono tutti così ambiziosi? Gente normale che vuole fare un lavoro normale ne abbiamo?

 

  • Ma un* col cervello di Taylor cosa diavolo ci fa alla Axe Capital, considerando che potrebbe essere il capo supremo del mondo e della galassia intera??

 

  • Sempre su Taylor: ma chi te lo fa fare di lavorare, quando potresti fare un sacco di soldi semplicemente giocando a poker?? A proposito: quando andiamo a farci una partitina? Nel senso che tu giochi e io guardo (e intasco)?

 

  • Va bene, se un giorno dovessi trovarmi nei guai con la giustizia spero o di avere i soldi di Bobby, o un avvocato come Chuck!

 

  • Quanto ci avranno messo gli addetti al casting a trovare due ragazzini con i capelli rossi, in modo da farli sembrare la degna progenie di Bobby? E cosa avranno scritto negli annunci? Cercasi bambino/ragazzino rosso di capelli perché abbiamo scelto Damian Lewis come attore protagonista? Ma poi, lo sanno gli autori e gli addetti al casting che i geni che causano i capelli rossi sono recessivi? Bastava andare su Wikipedia eh!

 

  • Cara Lara e cara Wendy: quand’è che mollate i vostri mariti impegnati a sfidarsi a chi, passatemi la metafora, riesce a farla più lontano, e vi mettete con me???

 

  • Wags mi fa morire dal ridere, fate uno spin-off su di lui, VI PREGO!!

 

 

via GIPHY