Su Sky Atlantic HD è finalmente in onda Big Little Lies – Piccole grandi bugie, la miniserie targata HBO tratta dall’omonimo romanzo della scrittrice australiana Liane Moriarty. In attesa dei prossimi appuntamenti con Madeline, Celeste e Jane, andiamo a scoprire qualcosa di più sul libro e sull’autrice, e leggiamo i primi due capitoli di Piccole Grandi Bugie, scaricabili in formato PDF CLICCANDO QUI.

 

Liane Moriarty, classe 1966, è la mente che ha dato vita in primissima battuta alle protagoniste della miniserie di casa HBO. Nata a Sidney il 15 novembre, ha iniziato a scrivere da bambina, e non si è mai fermata. Meno male, aggiungiamo noi, altrimenti nel 2014 non avrebbe pubblicato Big Little Lies, bestseller praticamente in ogni paese in cui è stato messo in vendita. Finalmente, nel 2017, il romanzo è arrivato anche in Italia, edito da Mondadori, col titolo Piccole grandi bugie (426 pagine, copertina rigida). Qui sotto la sinossi ufficiale:

 

Una cittadina di provincia come tante, fatta di villette, giardini con i giochi e piscine gonfiabili, famiglie sorridenti, madri che chiacchierano all'uscita della scuola. Un luogo in cui è spontaneo conversare con i vicini e trovarsi per una grigliata dietro casa nei pomeriggi estivi. È facile per Madeline, Celeste e Jane diventare amiche. Anche se non potrebbero essere più diverse, e non possono dire di conoscersi davvero.

 

Madeline è divertente e caustica, si ricorda tutto e non perdona nessuno. Il suo ex marito si è appena trasferito con la giovane moglie e la figlioletta nelle vicinanze e, quel che è peggio, la sua primogenita adolescente è già totalmente conquistata dalla nuova matrigna. Com'è possibile? si tormenta Madeline. Celeste è quel genere di bellezza che tutti si voltano a guardare quando cammina per la strada, ha due gemelli e un marito adorabile e bello quanto lei, sono ammirati da tutti, specialmente dai genitori della scuola dei figli. Tanta fortuna non potrebbe avere un prezzo? E quanto sarebbe disposta a pagare? si domanda Celeste. E poi c'è Jane, che si è appena trasferita in città. Una mamma single provata da un passato di tristezze, piena di dubbi e segreti che riguardano suo figlio.

 

Madeline e Celeste prendono subito Jane sotto la propria ala protettrice, senza capire quanto il suo arrivo, e quello del suo imperscrutabile bambino, stia per cambiare per sempre le loro vite. Senza rendersi conto che a volte sono le bugie più piccole, quelle che raccontiamo a noi stessi per sopravvivere, che possono rivelarsi le più pericolose...

 

 

Lo stesso David E. Kelley ha dichiarato in diverse interviste di essere rimasto folgorato dal libro di Moriarty, e a quanto pare anche Reese Witherspoon e Nicole Kidman devono essere state assalite dalla stessa ondata di entusiasmo, dal momento che in Big Little Lies – Piccole grandi bugie compaiono nelle vesti non solo di interpreti, ma anche di produttrici.

 

 

 

 

 

Clicca qui per la scheda di Piccole grandi bugie

 

Clicca qui per lo speciale di Skyatlantic.it su Big Little Lies