Qualche giorno fa, oltre ad aver svelato la data di inizio della settima stagione de il Trono di Spade, la HBO ne ha anche rilasciato il primo trailer ufficiale, intitolato “Sigils”, dove per novanta secondi frasi iconiche pronunciate da diversi personaggi nel corso della serie si susseguono, mentre le statue degli animali delle casate si frantumano in mille pezzi.

 

via GIPHY

 

Senza immagini tratte dai nuovi episodi o riferimenti a futuri eventi, il trailer non sembra lasciar trapelare nessuno spoiler sulla prossima stagione, ma il fandom de Il Trono di Spade come al solito è riuscito a trovare qualche possibile indizio. 

 

Aerys II Targaryen: “Burn them all”

Le frasi non sono mai pronunciate a caso ne Il Trono di Spade e “bruciateli tutti!” è sicuramente ripetuta troppe volte e in troppi contesti per non avere qualche significato nascosto. Emblema della pazzia, in quanto coniata dal Re Folle al momento della sua morte, inizialmente sembrava riferirsi alla grande scorta di altofuoco nascosta nei bassifondi di Approdo del Re che avrebbe potuto bruciare viva l’intera popolazione della città.

 

Con l’ultima stagione però, e con la scoperta dei poteri di Bran, si è diffusa la teoria per cui il piccolo Stark abbia tentato di tornare indietro nel tempo e avvertire Aerys del futuro avvento degli estranei ma, sbagliando qualcosa (come è successo con il povero Hodor), lo abbia reso pazzo.

 

E se Aerys non fosse stato veramente pazzo? Se tutti quelli che voleva bruciare non fossero i suoi nemici delle altre casate, bensì gli estranei?

 

via GIPHY

 

Daenerys: “Sono solo i raggi di una ruota…”

Nel trailer, mentre  le statue degli animali-simbolo di tutte le casate continuano a essere riprese da ogni angolo, parte uno spezzone di un discorso tra Daenerys e Tyrion sentito durante la quinta stagione:  “Lannister, Targaryen, Baratheon, Stark, Tyrell sono solo i raggi di una ruota. Ce n’è uno in cima, poi un altro e continuano a girare schiacciando tutto il resto”.

 

Ma, quando dovrebbe partile la seconda parte del discorso, che recita “Non fermerò la ruota. Spezzerò la ruota”, la statua dei draghi Targaryen inizia a sgretolarsi. Insieme a tutte le altre. Il collegamento più immediato è che il gioco dei troni nel continente occidentale finirà, ma non sarà fermato dalla Madre dei Draghi.

 

via GIPHY

 

La prima frase della settima stagione

Mentre le statue si sgretolano la prima frase inedita del trailer la pronuncia Jon Snow: “C’è una sola guerra che conta. La Grande Guerra. Ed è qui”. Questo è l’ennesimo indizio, dopo il poster con ghiaccio e fuoco e le statue sgretolate delle casate, che preannuncia un’imminente invasione degli Estranei.

 

via GIPHY

 

La spirale

A chiudere il teaser-trailer è la strana spirale sul terreno che si è già vista qualche volta durante la serie: quando Jon Snow trova i corpi dei Guardiani della Notte morti nella terza stagione e durante le visioni di Bran alla base degli Alberi Diga.

 

 

 

Qeusto primo video sembra dunque presagire una graduale crescita delle forze soprannaturali e magiche a discapito di quelle umane che, sgretolandosi, potranno non avere le forze di sopravvivere alla guerra tra ghiaccio e fuoco. 

 

Sarà veramente così? Per scoprirlo, non ci resta che aspettare il 16 luglio!