Nuovo appuntamento con i docu-film del ciclo “Il Racconto del Reale”, e questa volta l’argomento è, se possibile, ancora più controverso del solito. The Disunited States Of America ci porta infatti dentro una delle elezioni presidenziali statunitensi più chiacchierate di sempre, quella che l’anno scorso ha visto sfidarsi Donald Trump e Hillary Clinton. Sappiamo bene com’è andata a finire…ma siamo così sicuri di sapere perché? Proviamo a scoprirlo domenica 19 febbraio alle 21.15 su Sky Atlantic, ma intanto ecco la sinossi di questo illuminante documentario.

 

 

THE DISUNITED STATES OF AMERICA

 

Nel 2016, le luci della scena mondiale sono ancora una volta puntate sull'America alle prese con una delle più insolite corse alla presidenza e due dei candidati meno popolari di tutti i tempi: Hillary Clinton e Donald Trump.

 

Gli americani eleggono a presidente il candidato sfavorito che ha sfidato ogni singolo sondaggio elettorale sin dall'inizio della sua corsa alla Casa Bianca. Donald Trump non ha fatto tutto da solo. Dietro al suo successo ci sono milioni di americani insoddisfatti per i quali ha rappresentato una scelta che trascende la politica, incarnando la lotta tra il bene e il male.

 

 

 

 

 

Sono state le elezioni che più di tutte hanno calamitato l'attenzione della nazione e, per la quinta volta nella storia degli USA e seconda in questo secolo, un candidato alla presidenza ha conquistato la Casa Bianca pur perdendo il voto popolare. Hillary Clinton aveva staccato Donald Trump di quasi 3 milioni di voti. Più americani hanno votato Hillary Clinton di qualsiasi altro presidente perdente nella storia degli USA.

 

Le elezioni del 2016 hanno nettamente spaccato l'America, in un modo finora sconosciuto ai suoi cittadini.

 

 

 

 

 

THE DISUNITED STATES OF AMERICA prende in esame gli irriducibili sostenitori di Trump così come i suoi più feroci oppositori. Offre un ritratto delle loro paure e delle loro convinzioni nei mesi che portano all'incredibile elezione del 2016. In viaggio per il paese, raccontiamo la storia dell'America, una nazione unita dal sistema democratico ma divisa dalla discordia, dal razzismo e dall'incomprensione. 

 

È la storia delle elezioni presidenziali del 2016 vista attraverso gli occhi dei cittadini che hanno votato Donald Trump come 45° Presidente degli Stati Uniti. Donald Trump, espressione del razzismo populista e della retorica contro l'establishment, guida l'America verso l'ignoto.