Vendere fumo. Potrebbe essere una descrizione azzeccata dell’attività dei pubblicitari di Mad Men. Anche perché le sigarette sono uno dei prodotti che i signori della réclame devono diffondere presso i consumatori americani. Ma non c’è solo il tabacco nel lavoro di Don Draper e compagnia, ci sono anche auto, diapositive, ketch-up, ghiaccioli.

 

Tutti i più popolari beni di consumo degli Stati Uniti degli anni Sessanta passano attraverso il fumo soffuso creato da questi demiurghi delle emozioni impegnati a offrire ai consumatori sogni prima ancora che oggetti e servizi. Ecco, qui di seguito, alcune delle migliori campagne pubblicitarie create da Don e i suoi compagni che vedrete in Mad Men.

 

Le sigarette Lucky Strike – Non è facile pubblicizzare sigarette dopo la pubblicazione dei primi studi sugli effetti nocivi del tabacco per la salute quando il governo americano inizia ad imporre restrizioni sulla pubblicità del fumo. Ma neanche questa evenienza ferma Don Draper che, anzi, individua nell’apparente catastrofe un’opportunità in più per i suoi clienti.

 

 

I baci di Belle Jolie – Un rossetto non è solo un cosmetico. Un rossetto è anche un modo per esprimere la propria personalità. Anzi, per stamparla su qualcuno attraverso un bacio. Per imprimere un marchio sul proprio uomo.

 

 

Jaguar – Le belle macchine sono come le belle donne. Con una differenza. Le seconde possono essere spesso sfuggenti e impossibili (e anche per questo gli uomini le adorano). Ma le prime, soprattutto se sono Jaguar, possono “essere nostre”.

 

 

La luna di Hilton – Certe volte i clienti vogliono la luna. E non c’è niente da fare, anche se si è costruita una campagna efficace, moderna, accattivante, la proposta non va bene. Può succedere anche ad un drago della pubblicità come Don Draper.

 

 

Un reggiseno per due – L’immaginario maschile e femminile negli anni ‘60 ruotano intorno a due figure Marylin Monroe e Jacqueline Kennedy. Questo dualismo ispira ai pubblicitari di Mad Men l’idea per la campagna della marca di reggiseni Playtex che offrono alle donne la possibilità di impersonare entrambi i modelli.

 

 

Ghiaccioli da amare – Un ghiacciolo non è solo un pezzo di ghiaccio. E’ anche un rito che si ripete quotidianamente, unendo madri e figli. Lo prendi, lo apri, lo condividi.

 

 

La giostra di Kodak – Un gadget tecnologico? Una ruota? No, il dispositivo inventato da Kodak per proiettare diapositive non è niente di tutto questo, secondo Don Draper: è una “Giostra” che va avanti e indietro nel tempo solleticando la nostra memoria e facendoci cullare nella nostalgia degli affetti e dei ricordi.