Da una parte apprezziamo la sua coerenza e la sua determinazione, proviamo dei momenti d’intensa soddisfazione quando lo vediamo dire o fare cose che noi ci sogniamo soltanto, e non possiamo non provare pena per quel bambino in fondo mai cresciuto e che mai è riuscito a risanare la ferita dell’abbandono. Allo stesso tempo, però, Lenny ci fa quasi paura, nella sua radicalità e nella sua rigidità di fronte a determinate tematiche attuali. Insomma, come dice lui stesso: “Sono una contraddizione”. In attesa del prossimo appuntamento, previsto per l'11 novembre, andiamo a scoprire cosa accadrà nel settimo e nell'ottavo episodio.

 

 

 

 

Episodio 7. Sconvolto dal suicidio del giovane ragazzo spagnolo aspirante prete, Dussolier è allo sbando, al punto da decidere di abbandonare il suo incarico e tornarsene in Honduras, forse alla ricerca di un po' di pace. Ma si sbaglierà di grosso. Lenny, intanto, comincia ad avere i primi dubbi, e inizia a pensare che il suo papato sia destinato a finire presto: sarà veramente così? Nel frattempo, Pio XIII continua a frequentare assiduamente Esther e il suo bambino, una reazione forse dettata dal grandissimo vuoto che ha segnato la sua infanzia e che ancora oggi lo condiziona. Voiello e Spencer, nel frattempo, approfittano di questo momento di debolezza del pontefice e tornano a tramare contro di lui con l'aiuto di Caltanissetta. Il loro scopo è risollevare le sorti della Chiesa, ma siamo sicuri che il fine giustifichi sempre i mezzi?

 

 

 

 

Episodio 8. Dopo un periodo di ritiro e raccoglimento durante il quale rimane molto colpito dal racconto di una giovanissima beata sudamericana, finalmente il giovane Papa si decide a mettere piede in via ufficiale al di fuori delle mura vaticane, causando non poco scompiglio e clamore. Sarà merito dei consigli di Sofia, o sarà l'ennesima mossa calcolata al dettaglio? La destinazione prescelta per il primo viaggio pastorale di Lenny è l'Africa, precisamente in una delle comunità gestite da Suor Antonia, vero e proprio emblema del mondo missionario. Belardo, però, sente che qualcosa non torna. Voiello e Suor Mary, intanto, si avvicinano pericolosamente.