Millennials e nerd d’Italia, dal 29 ottobre al 20 novembre alla posizione 111 di Sky c’è il vostro canale nuova canale preferito: Sky Generation. Una proposta variegata, che va dai film tratti da fumetti e videogiochi (I Cavalieri dello Zodiaco, Resident Evil, Doraemon), alle serie tv fantasy più amate (Il Trono di Spade e Shannara), passando per alcuni dei titoli inediti più attesi dell’ultima stagione americana: la trasgressiva serie d’animazione Animals, la commedia “stupefacente” High Maintenance, direttamente da HBO, ma anche le nuove puntate di Ballers con Dwayne “The Rock” Johnson e le inedite Vice Principals e la britannica Ja’mie Private School Girl. Spazio anche al meglio delle web series italiane, compresa Z-The Series, vincitrice all’ultima edizione del Roma Web Fest. E a proposito di web, non mancheranno i protagonisti di #SocialFace, il successo di Sky Uno che torna con nuovi episodi.

 

Sky Generation porterà poi i telespettatori alla scoperta di alcuni mondi sino ad oggi poco esplorati in tv, con contenuti esclusivi sul fenomeno dei Cosplayers, un viaggio dietro le quinte degli E-Sports, ma anche il meglio dei videogiochi, dai Pokemon sino ai titoli che strizzano l’occhio a sensualità e violenza e che tanto fanno discutere, con il docu-film inedito Chi ha paura dei videogiochi?

 

Ma c’è di più, perché non si vive di soli film, serie tv e anime. Per gli amanti dell’arte, Sky Generation manderà in onda quattro documentari veramente imperdibili: Bansky Does New York, Street Art, The Writer’s Room e The Editor Is In. Per scoprire quando andranno in onda basta cliccare qui.

 

 

BANKSY DOES NEW YORK

Lo street-artist Banksy è la personalità più intrigante dell'arte contemporanea. Quando ha rivelato di risiedere a New York, la caccia è iniziata: Chris Mourkabel analizza in questo docu-film la reazione del pubblico alla notizia e segue il percorso delle opere di Banksy sui muri degli edifici più inaspettati della Grande Mela.

 

STREET ART

Una serie che vi farà vedere con occhi diversi i luoghi e le persone che fanno vivere la street art da Roma a Taormina passando per Napoli.

 

THE EDITOR IS IN

The editor is in è una serie di dodici episodi che miscela live-action e animazione, pensata come omaggio alla lunga storia editoriale di un pilastro del fumetto italiano: Sergio Bonelli Editore. Nel titolo richiama il noto cartello “The doctor is in” esposto da Lucy dei Peanuts quando, seduta al suo chioschetto, si appresta a dispensare consigli. In effetti la struttura stessa degli episodi ricalca quella di un colloquio dallo psicologo: l’editor, interpretato da Alex Cendron, in ogni puntata riceve un personaggio a fumetti nel suo studio – dichiaratamente ispirato allo storico ufficio del compianto Sergio Bonelli, colmo di albi e cimeli.

 

THE WRITER’S ROOM

Con The Writer’s Room andiamo nella stanza delle meraviglie dove nascono da interminabili sessioni di brain storming i soggetti e le trame dei serial tv più amati. Una visione ravvicinata e quanto mai esclusiva che ci permette di scavare alle radici di Frank Underwood, protagonista senza scrupolo di House of Cards, e di incontrare la squadra che con minuzia certosina sta traducendo per il piccolo schermo la saga fantasy di Game of Thrones.