Chi ha ucciso Laura Palmer ormai lo sa il mondo intero, ma i pezzi mancanti dell’intricatissimo puzzle che va sotto il nome di Twin Peaks sono ancora molti. Che fine hanno fatto l’Agente Cooper e Audrey? Sono vivi o sono morti? Bob tornerà a colpire? Cosa diavolo sarà successo durante gli ultimi 25 anni?

 

In attesa dell’attesissimo revival, che andrà in onda in esclusiva su Sky Atlantic per l’Italia e che, si spera, darà una risposta a queste domande, Showtime continua a stuzzicarci, questa volta con il un video in cui per la prima volta alcuni interpreti - Kyle MacLachlan, Jim Belushi, Miguel Ferrer, Kimmy Robertson, Dana Ashbrook, Amy Shiels, James Marshall, Robert Knepper, Chrysta Bell, e Harry Goaz – parlano delle loro reazioni alla notizia del ritorno in scena della serie.

 

 

La reazione comune ovviamente è stata la sorpresa, e come dar loro torto? Sono comunque passati 25 anni, naturale che nessuno di loro si aspettasse il ritorno di Twin Peaks dopo un quarto di secolo! Alla fine, come dice Miguel Ferrer, l'Agente Rosenfeld nello show, all'inizio della clip, alla fine i rumors si sono rivelati veri, per la gioia dei fan di tutto il mondo.

 

Kyle MacLachlan, volto e corpo del mitico Agente Cooper, è assolutamente entusiasta, e con un misto di eccitazione e malinconia afferma “Non c’era niente del genere ai tempi. Sapevamo che sarebbe stato qualcosa di speciale, ma non sapevamo in che modo. Non saprei in che altro modo descriverlo: è stato magnifico”.

 

Nonostante i capelli ormai bianchi, Dana Ashbrook, Bobby Briggs nella serie, non ha certamente perso il suo fascino, e sostiene che “E’ stato bellissimo rivedere tutti. E’ stato quasi come se il tempo non fosse mai passato”.

 

James Marshall, l’interprete di James Hurley prova a dirci cos’è per lui Twin Peaks: “Secondo me, lo show parla in modo poetico dell’intera esistenza umana”, mentre gli altri attori ci avvisano: succederanno grandi cose, ci saranno tantissime soprese, preparatevi ad abbandonare la vostra comfort zone, ma nel miglior modo possibile.

 

Ma quanto siamo curiosi?? TANTISSIMO!!