A volte ritornano, specialmente quando si tratta di Game of Thrones, ma questa volta Melisandre non c’entra. A tornare nella settima e penultima stagione della serie, che andrà in onda durante l’estate del 2017, saranno infatti Ser Jorah e Gendry. Secondo l’attendibile sito Winteriscoming.net, pare infatti che sia Iain Glein sia Joe Dempsie siano stati avvistati a Belfast sul set nordirlandese di GOT, dove sono attualmente in corso le riprese di nuovi episodi.

 

Ser Jorah in realtà non è che manchi da molto: nella sesta stagione è stato presente fino al quinto episodio, dopodiché si sono perse le sue tracce. Presumiamo sia attualmente alla ricerca della cura contro il morbo grigio, come Daenerys gli ha ordinato nel quinto episodio, ma da Winteriscoming.net arriva una teoria molto interessante: e se il prode cavaliere si fosse recato a Qarth per chiedere aiuto a Quaithe, la misteriosa donna mascherata con cui l’abbiamo visto scambiare qualche battuta nella seconda stagione? Che tra i due ci fosse qualcosa in sospeso ci era venuto il dubbio, e questa potrebbe in effetti essere l’occasione per chiarire alcune cose e per rimettere in gioco un personaggio molto importante.

 

 

 

Jorah, infatti, prima di essere bandito per sempre da Westeros da Ned Stark per questioni legate al commercio di schiavi (ah, l’ironia di tutto questo!!) era pur sempre l'erede di una potente famiglia del Nord, i Mormont. Il personaggio di Iain Glein, infatti, è il figlio di Jeor Mormont, ex Lord Comandante dei Guardiani della Notte, nonché mentore di Jon Snow, una delle figure chiavi della serie. Oltre a ciò è anche il cugino di Lyanna Mormont, alleata del novello Re del Nord, dunque potrebbe rivelarsi un potenziale “ambasciatore” per la Madre dei Draghi. Staremo a vedere.

 

 

Con Gendry le cose si complicano. Anzitutto perché l’ultima volta che l’abbiamo visto è stato nel finale della terza stagione in fuga da Roccia del Drago e dalla inquietante Melisandre, e poi perché il ragazzo è un Baratheon. Figlio illegittimo, ma pur sempre di un ex Sovrano dei Sette Regni. La casata di Capo Tempesta ormai è stata quasi rasata al suolo, e lui, qualora fosse riconosciuto ufficialmente, potrebbe ambire al trono attualmente occupato da Cersei grazie a un vero e proprio colpo di Stato. Dal sito Winteriscoming.net giungono però altre teorie decisamente meno “regali”, ma ciò non significa che il giovane non potrebbe comunque ricoprire un ruolo importante per lo svolgimento della storia.

 

 

 

Gendry, infatti, era l’allievo del noto fabbro Tobho Mott ad Approdo del Re. Tobho, un artigiano di tutto rispetto, è noto per essere uno dei pochi a conoscenza delle tecniche per lavorare l’acciaio di Valyria (ndr, no, non vi siete persi nulla, tutto questo nella serie non è stato detto esplicitamente, è nei libri che se ne parla nel dettaglio). E’ possibile che il bastardo di Robert Baratheon conosca tali tecniche, e considerando che l’inverno ormai è arrivato e che gli Estranei sono pronti a invadere Westeros…beh, diciamo che delle armi in acciaio di Valyria tornerebbero molto utili! Anche in questo caso, staremo a vedere.

 

 

Vai allo speciale di Skyatlantic.it su Il Trono di Spade