Fin dalle sue origini la letteratura e le arti della rappresentazione, dalla pittura al cinema, sono state attratte fatalmente dalle storie d’amore tormentate, soprattutto quando queste erano incentrate su inganni e tradimenti. Quasi che tra arte e passione proibita vi sia quella stessa passione “maledetta” che anima le vicende spesso tragiche degli amanti.

 

Dai tempi del fedifrago Zeus nei confronti della moglie Era - tra l’altro dea della fedeltà coniugale - fino alla coppia di The Affair, il duo infedele della serie di Showtime, anche il pubblico ha dimostrato di prediligere con grande interesse queste storie così tormentate dal senso di colpa e gravi di sentori tragici. Forse perchè vivere dall’esterno da lettori o spettatori le pericolose realazioni altrui serve da deterrente per le proprie pulsioni clandestine, o più semplicemente perchè spesso si tratta di vicende eccezionali, commoventi e stimolanti.



Amanti Immortali - Le loro vicende sono drammi tragici e simbolici sull’umana passione, il desiderio e l’etica. Tanto che nessuno li ha dimenticati nei secoli e perdonare il loro “peccato” carnale risulta facile. D’altronde persino Dante si è commosso, trasecolando e perdendo i sensi tra i venti infernali, al racconto di Paolo e Francesca, sfortunati e teneri amanti uccisi mentre leggevano la storia di un'altra sofferta coppia di innamorati “clandestini”, ovvero Lancillotto e Ginevra, il primo cavaliere e la moglie di Re Artù. Ci sono poi Tristano e Isotta, la cui vicenda è stata più volte narrata: lui accompagna lei, a cui ha ucciso il marito, per darla in sposa al Re Marke, ma a causa di un filtro amoroso sboccia una incontrastabile passione. Richard Wargner, con poetica e unica profondità, ci canta invece nella sua opera dedicata alla coppia che il filtro, nelle intenzioni della donna, dovesse essere un veleno mortale e che solo nei pressi di una presunta, imminente morte i due osino infine confessarsi l’amore reciproco. Peccato, o per fortuna, che l’ancella Brangane avesse sbagliato pozione. Rese eterne da una prosa altissima resteranno inoltre nella storia le vicende di adultere come Anna Karenina di Lev Tolstoj e Madame Bovary di Gustave Flaubert.



Al cinema - Quanti drammi di amori proibiti ci hanno mostrato il cinema o la televisione, dalla trivialità delle soap opera fino ai capolavori di registi come Claude Chabrol o Robert Bresson. Da ritenere esemplari da tutto il pubblico maturo che si sta godendo The Affair vanno citate due pellicole, a causa della loro anima davvero nera e spettacolare: si tratta de Il Postino Suona Sempre Due Volte di Bob Rafelson, torrida vicenda di inganni, passione e morte con Jack Nicholson e Jessica Lange e di Attrazione Fatale di Adrian Lyne con Glenn Close e Michael Douglas, un thriller che ci sprofonda in una spirale di follia. Non dimentichiamoci inoltre del tormentato amore tra Padme e Anakin di Star Wars. Lui tradirà e ingannerà l’Ordine dei Jedi e l’obbligo impostogli di nubilato e la relazione finirà malissimo. Ma dalla loro passione proibita nascerà comunque una Nuova Speranza.