di Linda Avolio

 

 

Lui, lei, e il colpo di fulmine irresistibile. D’altronde quando si va in vacanza può succedere di cadere in tentazione, specialmente se a fare da cornice a certe tentazioni ci sono gli stupendi panorami degli Hamptons, sull’isola di Long Island. Lui e lei, però, sono sposati, dunque questo non è un semplice e innocuo flirt estivo. Ci sono matrimoni che rischiano di rompersi, figli che incolpano o che si sentono in colpa, e genitori pronti ad attaccare e a difendere. Se poi al mix si aggiunge la morte improvvisa e misteriosa di uno degli abitanti della zona, che, guarda caso, è molto vicino a lei…beh, a questo punto le cose iniziano a farsi più complicate del previsto. Perché la verità non è mai una sola.

 

Direttamente dai creatori di In Treatment, Hagai Levi e Sarah Treem, su Sky Atlantic arriva finalmente l’avvincente The Affair – Una relazione pericolosa, in onda ogni mercoledì alle 21.15 a partire dal 7 settembre con due episodi. L’acclamata serie targata Showtime, che finora si è portata a casa ben 3 Golden Globe, si è imposta all'attenzione del pubblico e della critica internazionale per l'alto livello di produzione, la regia ricercata, le interpretazioni degne di nota, e, ovviamente, per la sua interessante struttura narrativa.

 

Perché l’originalità di The Affair non sta tanto nella premessa o nella trama in sé – quante storie abbiamo visto che parlano di tradimenti e di misteriosi omicidi! –, bensì nel modo in cui tutto questo è raccontato ed esplorato. Scopriamo ben presto, infatti, che ogni episodio della prima stagione è suddiviso in due parti: una in cui il punto di vista è quello di Noah, e un’altra in cui il punto di vista è quello di Alison. Nulla di strano o di particolarmente nuovo, direte voi, e infatti non è questo l’obiettivo della serie, che mescola sapientemente il dramma sentimentale e il thriller.

 

La cosa più interessante di The Affair, quella che vi terrà incollati allo schermo, sono i dettagli. Capita infatti molto spesso di vedere la stessa scena dal punto di vista di entrambe i personaggi, e lì non si può fare a meno di notare le differenze: Noah si vede come un rispettoso padre di famiglia che mai farebbe la prima mossa, mentre Alison lo vede come un seduttore sicuro di sé; Alison non si definirebbe mai sexy, si vede ordinaria nella sua tristezza e nella sua malinconia, mentre per Noah è la donna più attraente e seducente che abbia mai conosciuto. Dove sta dunque la verità?

 

Viste le premesse, con The Affair non siamo di fronte a un whodunit puro, nonostante ci sia tutta la parte dell’indagine, che porta ovviamente allo svelamento delle circostanze della morte di cui abbiamo parlato in apertura, bensì a qualcosa di più complesso. E quel qualcosa sono le vite dei personaggi.

Perché a portare avanti la serie sono loro: Noah, Alison, Helen, Cole, e tutti quelli che gravitano attorno alle loro esistenze. Vogliamo sapere di più su di loro, non possiamo fare a meno di sapere di più su di loro, e il merito di ciò, oltre all’altissimo livello di scrittura, e senza dubbio merito dell’ottimo lavoro fatto dagli interpreti, sia da quelli principali – Dominic West, Ruth Wilson, Maura Tierney e Joshua Jackson, uno più bravo dell’altro – sia da quelli secondari.

 

L’appuntamento con The Affair – Una relazione pericolosa è ogni mercoledì alle 21.15 a partire dal 7 settembre, in esclusiva su Sky Atlantic.

 

 

 

Vai allo speciale di Skyatlantic.it su The Affair