L’attesa per il ritorno di Twin Peaks sembra veramente infinita, ma in realtà il 2017, anno in cui debutterà l’attesissimo revival, si sta avvicinando inesorabilmente. E infatti, all’ultimo TCA Summer Press Tour si è parlato a lungo anche del ritorno del cult di David Lynch e Mark Frost, e a svelare le ultime novità è stato proprio David Nevins, il presidente di Showtime, che anzitutto ha confermato che la fase di produzione è giunta al termine, e che attualmente Lynch è “deep in the editing process”, cioè nel pieno della fase di montaggio. Ma cos’altro è stato rivelato durante il TCA Tour? (Fonte IndieWire)

 

Non si sa ancora precisamente il numero degli episodi. Gary Levine, il capo della programmazione di Showtime, ha dichiarato che da David Lynch e Mark Frost ha ricevuto raccoglitori alti svariati centimetri pieni di idee, spunti e possibili sviluppi, ma che tale materiale non gli è stato presentato suddiviso in blocchi ben definiti. Di conseguenza, il numero degli episodi è ancora oscuro. Come molte delle cose che fa Lynch, d’altronde!

 

La data di messa in onda dev’essere ancora definita. Che il revival sia previsto per il 2017 ormai è da un po’ che si sa, ma nel 2017 quando, per la precisione? Pare proprio che torneremo a Twin Peaks entro la prima metà del prossimo anno, probabilmente a primavera inoltrata.

 

Anche la durata dei singoli episodi non è stata ancora definita, ma nel senso che è stata presa la decisione di lasciare libertà agli autori per poter sviluppare al meglio le linee narrative, dunque alcuni episodi potrebbero durare anche più di 60 minuti. D’altronde il revival è stato girato come un lungo, lunghissimo film, e solo ora, in fase di montaggio, sarà suddiviso in blocchi.

 

L’Agente Cooper tornerà in grande stile, ma soprattutto tornerà “stiloso”. Nonostante non sia stato ancora rilasciato materiale promozionale di alcun tipo, pare proprio che rivedremo il buon Dale in giacca e cravatta, esattamente come l’abbiamo conosciuto nel pilot della serie. Con qualche anno in più, ma comunque stilosissimo.

 

Lynch sarà Lynch. Aspettiamoci dunque una stagione nel pieno stile del regista americano. Aspettiamoci cose folli. Aspettiamoci situazioni e dialoghi surreali. Insomma, per chi ha visto i primi due capitoli della serie, Fuoco Cammina Con Me e le altre opere di Lynch ha capito cosa intendiamo. Per tutti gli altri: aspettatevi di tutto, ma soprattutto aspettatevi di non capirci molto!

 

Ne sappiamo veramente più di prima? Insomma… Nel frattempo, godiamoci questo bellissimo poster creato da un fan della serie, e sintonizziamoci su Sky Atlantic giovedì 18 agosto per gli ultimi due episodi della seconda stagione, e giovedì 25 agosto per Fuoco Cammina Con Me.