Alla fine della quinta stagione era...morto. Alla fine della sesta è...Re. Il personaggio de Il Trono di Spade - e forse di ogni altra serie televisiva - che ha fatto il balzo più grande da una stagione all’altra è sicuramente Jon Snow. Il “bastardo” degli Stark è passato, letteralmente, dall’aldilà ad essere signore di una parte importante del regno dei vivi di Westeros, vale a dire il Nord. Questa spettacolare ascesa dagli abissi più neri della morte ad un trono mai tanto meritato è ora celebrata in un toccante video che sta spopolando su YouTube intitolato, appunto, “King in the North”.



Storia di un sovrano - Il video, realizzato dal titolare del canale YouTube TheGaroStudios, che si presenta come un 17enne delle Georgia, ha già raccolto più di 1 milione e 200 mila visualizzazioni. La clip condensa in 3 minuti la storia di John Snow, le sue origini tuttora in parte avvolte del mistero, le sue vicissitudini - morte e resurrezione incluse - fino alla proclamazione per acclamazione a cui i fan hanno potuto assistere nel drammatico ed entusiasmante finale di stagione. Resta ora da vedere – e molti già se lo chiedono – quale sarà la traiettoria futura del personaggio, verso quali alleanze e battaglie lo condurrà il destino. E, soprattutto, come i sopraggiunti oneri e onori di governo influiranno sul suo carattere.

Entusiasmo – Si vedrà. Di sicuro il video arriva al momento giusto quando i cultori della saga del ghiaccio e del fuoco si pongono tante domande e si sentono un po’ orfani di Westeros e dei suoi intrighi sapendo che dovranno aspettare un altro anno in attesa dei propri beniamini, John Snow in testa. Un po’ di consolazione arriva però da queste immagini, come mostrano i commenti al video che rendono ragione della qualità del lavoro fatto da TheGaroStudios. “Se non fossi già un grande fan della serie (e dei libri) questo trailer me lo farebbe diventare. Ottimo lavoro”, dice uno. “E’ davvero bello. Così tante citazioni che fanno venire la pelle d’oca”, replica un altro. “Assolutamente fantastico! Ben fatto”, chiosa un terzo.