Com’è la vita di un miliardario? Guardando Billions, un’idea ce la siamo fatta, ma se volete scoprire qualche dettaglio in più, ecco un interessante video in cui David Costabile, che nella serie è Mike 'Wags' Wagner, il braccio destro di Bobby Axelrod, ci spiega nel dettaglio in cosa differisce la vita dei comuni mortali da quella dei vari Zio Paperone sparsi per il globo (ndr, il video è ispirato al personaggio di Damian Lewis e ad alcune cose che fa o che gli succedono nella prima stagione della serie):

 

 

Per chi non mastica molto l’inglese, ecco un piccolo recap. Che è l’abbreviazione di di recapitulation, in italiano “riassunto, sommario”. Pronti a rosicare? Via!

 

Il guadagno medio dell’americano medio è circa 28.000 dollari all’anno, ma un miliardario come Warren Buffet, per esempio, guadagna indicativamente quella stessa cifra al minuto (migliaio più, migliaio meno). Che, al giorno, fa indicativamente 37 milioni di dollari (milione più, milione meno).

 

 

Tu, poveraccio della classe media statunitense (ma il concetto è applicabile anche da noi, e comunque, in linea di massima, nei paesi del cosiddetto “mondo occidentale”), al massimo puoi aspirare a comprarti una casa di dimensioni medie, con tre stanze e due bagni, se proprio vuoi esagerare. Ovviamente aprendo un bel mutuo, se ti viene concesso. Ma i miliardari? Loro guardano altrove. Per esempio, alle bellissime case estive di Montauk, delle vere e proprie regge con vista sull’oceano. D’altronde 18 stanze da letto, 3 sale da pranzo e una piscina più grossa della vostra casa possono sempre tornare utili. E poi a una cifra così irrisoria…neanche 100 milioni di dollari! Un vero affare!

 

Tu compri una mountain bike di seconda mano ma in ottime condizioni per 500 dollari. Ma i miliardari? Loro si comprano l’Aston Martin delle mountain bike per la modica cifra di 40.000 dollari. Una bazzecola.

 

 

Tu compri un biglietto aereo e ti togli le scarpe per i controlli. Loro si comprano direttamente un aereo, così risolvono anche l’irritante problema del doversi togliere le scarpe.

 

Tu ti accontenti di una barchetta a motore con cui portare in giro i tuoi figli. Loro si accontentano di uno yacht che è tre volte più grande di casa tua.

 

Tu ti affretti ogni giorno per arrivare in orario al lavoro, e magari nessuno si accorge che esisti. Loro non si affrettano mai. Le cose succedono per loro, quando vogliono loro, alla velocità a cui vogliono loro. E se loro non ci sono, non succedono.

 

Tu ascolti i Metallica in macchina e pensi “Quanto mi piacerebbe vederli dal vivo!”. Loro non solo vanno a vederli suonare dal vivo in prima fila, ma, ovviamente, riescono anche a passare del tempo insieme a loro nel backstage.

 

 

Tu spendi 60 dollari per una bottiglia di vino, e pensi che sia un bel regalo. Loro regalano bottiglie da 17.000 dollari dell’annata 1961.

 

Tu compri un adesivo per supportare il candidato in cui credi, a cui darai il tuo voto. Loro si comprano direttamente il candidato.

 

Non è tutto oro, però, quello che luccica. Molto probabilmente, infatti, a luccicare prima o poi saranno i distintivi degli agenti federali che li beccheranno con le mani nella marmellata!