di Fabrizio Basso
(inviato a Roma)

Chi non ricorda quel dito che si muove, un riflesso vivo di un corpo inerte nel finale della prima stagione di Gomorra? Per mesi ci siamo tormentati sul quesito: Genny Savastano è vivo o è morto? Ora che su Sky Atlantic è arrivata la seconda stagione della serie, in programmazione ogni martedì alle 21.10, il mistero è svelato. Genny c'è.

 

 

Il giovane Savastano si riprende dall'agguato e torna in pista per conquistare la sua porzione di mondo. E' segnato nell'animo e nel fisico, ma non nel cuore, che pulsa come un mantice e insegue le sue vendette. Di come è cambiato il personaggio di Genny ne parliamo con Salvatore Esposito, l'attore che dal nulla ha costruito un personaggio incredibile, forse quello più iconico di tutta la serie.



Che Genny troviamo nella seconda stagione di Gomorra?
E’ stato un andare avanti ma senza tradire il passato.

Il ricordo è importante.
Eccome. Ricordare quello che è successo e mi ha reso Genny.

La prima novità del suo personaggio?
Tante responsabilità in più.

Non male per chi si è visto distruggere la famiglia.
I personaggi di Gomorra hanno una idea personale del concetto di famiglia e di rapporto con la famiglia.

Che intende?
Quello che a noi sembra scandaloso, per loro è oggettivamente normale.

Lei si è molto immedesimato in Genny.
Quando lavori in profondità sul personaggio e hai al tuo fianco artisti di altissimo livello, la vita personale va da parte e ti concentri sul ruolo.

Peraltro in tanti credevano che fosse morto sul finire della prima serie...
Genny è come una araba fenice che rinasce dalle sue ceneri…vedrete, vi sorprenderà.

Quando ne comprenderemo le potenzialità?
La puntata 2 è quella chiave, quella che fa capire e spiega quello che Genny diventerà.

Il clima generale?
Non c’è amore, in tanti sono cresciuti nel male, ogni singola azione è animata dalla voglia di potere.

Ci convive Genny?
Conoscerete un Genny più maturo, che si adatterà sempre di più alle varie situazioni.

Oltre a Gomorra in quali progetti è impegnato Salvatore Esposito?
Sono al cinema con Zeta di Cosimo Alemà. Poi a fine giugno sarò parte di un nuovo progetto, Veleno, per la regia di Diego Olivares prodotto da Bronx Film.

Di cosa parlerà?
Un problema che si chiama terra dei fuochi.

 

La seconda stagione di Gomorra - La serie è in onda su Sky Atlantic ogni martedì alle 21.10 con due episodi a partire dal 10 maggio.