I personaggi della serie tv HBO non hanno rivali quando si tratta di fare il doppio gioco, come abbiamo potuto constatare anche nel finale della quinta stagione con la morte di Jon Snow. Così, se tradimenti e pugnalate alle spalle sono fra gli elementi principali di Game of Thrones, un'infografica mostra vittime e artefici degli inganni. In attesa di assistere ai giochi di (false) alleanze della sesta stagione, in onda su Sky Atlantic.

 

L’infografica – A realizzare l’infografica che riassume in una fitta ragnatela tutti i tradimenti delle prime cinque stagioni di Game of Thrones è l’agenzia Venngage, specializzata nella visualizzazione grafica di dati, che ha individuato la prima stagione come quella con più tradimenti: ricordate, ad esempio, quando Ditocorto si allea con Ned Stark, per poi voltargli le spalle? E da qui l’escalation di voltafaccia non si è più arrestato. L’infografica mostra 65 tradimenti che hanno coinvolto i protagonisti del Trono di Spade: i personaggi che hanno perpetrato il maggior numero di atti di tradimento sono rappresentati con la foto più grande e l’andamento delle frecce indica su chi si sono abbattuti i loro piani diabolici. Se poi vicino alla vittima c’è pure una croce rossa significa che quel personaggio è passato addirittura a miglior vita a causa del tradimento. Ma che impatto hanno avuto questi atti sui personaggi che li hanno ideati? Ce lo dice lo spessore della freccia: più è importante, più alto è il potere acquisito dal personaggio che ha messo fuori gioco l’antagonista. Qui si possono visualizzare i dati utilizzati per realizzare l’infografica.

 

 

Clicca qui per vedere l'infografica animata in versione più grande.

 

 

Vittima o traditore? – Lo scettro di doppiogiochista per eccellenza va a Cersei Lannister. Ma la regina dei Sette Regni è spesso finita anche dall’altra parte della barricata, come mostra il grafico seguente. Quante volte uno dei personaggi principali della serie tv HBO è stato traditore e quante, invece, è caduto vittima delle macchinazioni altrui? La stessa Cersei è stata tradita più volte di quanto non abbia tradito. Come anche Tyrion Lannister e Robb Stark. È andata molto peggio alla Madre dei Draghi e a re Joffrey, tradito almeno il quadruplo delle volte in cui è stato lui a fare il doppio gioco. Chi ha saputo giocare bene le sue carte, invece, sono stati Lord Varys e soprattutto Petyr Baelish, che fino ad oggi i tradimenti li hanno solo organizzati e mai subiti.

 

 

Vendetta, potere e amore - I tradimenti tra gli alleati sono all'ordine del giorno nell’universo dei Sette Regni. Ma cosa spinge i personaggi a fare il doppio gioco? In testa alle motivazioni c’è il potere, che rappresenta il movente nel 37% dei casi, seguito dalla sete di vendetta (32%). Se il tradimento avviene fra le mura domestiche, invece, spesso è l’amore a metterci lo zampino. Prendiamo la casata dei Lannister: prima Cersei tradisce il marito con il proprio fratello Jaime Lannister, poi chiede a Jaime di uccidere il loro altro fratello, Tyrion, ma l’amante tradisce il volere della sorella e lo libera. Per non parlare dell’omicidio di Tywin Lannister ad opera del figlio Tyrion… Ma chi sono quelli che tradiscono di più? Il doppio gioco si fa soprattutto fra alleati (47%) e familiari (33%).

 

 

Inserisci contenuto