L’ottavo episodio di Vinyl, serie televisiva statunitense creata da Mick Jagger, Martin Scorsese, Rich Cohen e Terence Winter per HBO, dal titolo “E.A.B.”, andrà in onda in Italia lunedì 4 aprile su Sky Atlantic HD alle 3.00 del mattino in versione originale sottotitolata e poi in replica in seconda serata e lunedì prossimo alle 21.10 in versione doppiata. Come ogni settimana vi proponiamo l’ascolto dei brani del prossimo episodio:

 

 

Ecco alcune anticipazioni sui brani che faranno da colonna sonora a questo nuovo episodio:

 

Where Are You Now” è un singolo scritto dal duo rock inglese Royal Blood  appositamente per la serie, ed è un brano che sicuramente incontrerà i favori dei fan di Iggy Pop e dei Queens of the Stone Age. L’ispirazione per il pezzo è arrivata "ascoltando Richie Finestra [il protagonista della serie, ndr] descrivere la prima volta che una canzone ha fatto drizzare i capelli a qualcuno o che ha fatto venire voglia di ballare”, spiega il bassista e cantante della band Mike Kerr. E continua: "Volevo scrivere una canzone che mi desse quella sorta di vibrazione".

 

Hocus Pocus” è una canzone del 1971 tratta da “Focus II / Moving Waves”, il secondo album del gruppo rock progressive olandese Focus. La canzone è stata scritta dal chitarrista Jan Akkerman e dal flautista e tastierista Thijs van Leer ed apre l’album con forti sonorità hard rock e un riff paragonabile a quelli dei più noti Led Zeppelin, Black Sabbath o Deep Purple. Si alternano uno “jodel” (ovvero un canto tipico dell'area germanofona alpina) cantato dall'organista-flautista Thijs van Leer e ripetuti assoli e virtuosismi di chitarra elettrica, batteria e flauto traverso.

 

Wild Safari” singolo del 1971, estratto dall’album della band spagnola Barrabás, capeggiato dal batterista Fernando Arbex, di musica latin-rock con influenze jazz e funky, e successivamente con sviluppi da un sound più disco. L’album fu pubblicato fuori dalla Spagna nel gennaio del 1972 e in alcuni paesi il titolo fu sostituito dal nome della band, fu usata una copertina differente, e divenne noto anche con il titolo “Música Caliente”, per il sottotilo presente in copertina.

 

Hyperbolicsyllabicsesquedalymistic” è un brano tratto dal secondo album in studio del musicista soul americano Isaac Hayes. Pubblicato il 23 settembre del 1969, l’album è riconosciuto come un punto di riferimento nella musica soul. La canzone dura quasi dieci minuti, una rottura significativa con lo standard di tre minuti di durata dei brani soul-pop.

Hayes è stato una delle forze creative dietro l'etichetta discografica di musica southern-soul “Stax Records”, prestandosi sia come cantautore interno all’etichetta sia come turnista e produttore discografico, in coppia con David Porter durante la metà degli anni ‘60.

 

Take Me Home, Country Roads” è una canzone scritta dal cantautore e musicista statunitense folk-rock John Denver, insieme a Bill Danoff e Taffy Nivert. Inizialmente registrata da John Denver, uno dei più noti artisti degli anni ’70, la canzone fu pubblicata nel 1971 all’interno del suo quarto album, “Poems, Prayers and Promises”, e raggiunse il secondo posto nella classifica statunitense Billboard Hot 100. Il testo descrive le strade di campagna della Virginia Occidentale con una continua richiesta del protagonista di condurlo a casa. È ancora oggi la canzone ufficiale della West Virginia University e viene suonata prima di ogni partita di football e in molti altri eventi di atletica o altre ricorrenze.