Al fianco di un politico di successo, ci ha insegnato House of Cards, c’è sempre una donna che sostiene intrighi e complotti del marito. Come farà Frank Underwood ora che la moglie Claire gli ha voltato le spalle lo scopriremo nel corso della quarta stagione in onda in esclusiva su Sky Atlantic, intanto c’è chi in piena campagna elettorale (quella vera) si ispira proprio a Claire Underwood: è la moglie del candidato repubblicano Donald Trump, che ha adottato lo stile elegante e dimesso sfoggiato dall’attrice Robin Wright sul set della serie tv.


I colori scelti da Claire sul piccolo schermo e dall’aspirante First Lady sono simili: tonalità tenui e tinte classiche che spaziano dal bianco al nero, passando per il grigio e il blu. Il colore blu, in una tonalità differente, è stato di recente sfoggiato da entrambe le donne, seppur in occasioni diverse: Melania Trump accompagnava il marito Donald durante una delle tappe della sua campagna elettorale, mentre Claire Underwood lo ha scelto per condurre una delle sue trattative telefoniche per mettere i bastoni fra le ruote al marito Frank, in corsa per il secondo mandato della presidenza degli Stati Uniti nella quarta stagione di House of Cards.

 

 



Gli abiti grigi sono un must del guardaroba di Claire Underwood, in tutte le possibili declinazioni, da indossare durante conferenze stampa e cene formali. Così Melania Trump si adegua e il grigio diventa uno dei suoi colori forti, che sia in versione minimal o impreziosito da una sottile cintura. D’altronde ha pur sempre un passato da modella e la passione per la moda si nota nell’attenzione ai dettagli dei suoi outfit.



Anche il total black ha sempre il suo perché, sul set e nella realtà.

Se si parla di linee pulite, come non avere nell’armadio un abito bianco? Semplice e dalla forma delicata, sa conferire quell’aria da persona pura e onesta anche ad un tipo calcolatore come Claire Underwood. Melania Trump? In bianco è solo, semplicemente, più sexy.

 



Ovviamente spunta un grande classico: la camicia, bianca o color pastello e dal taglio maschile. La Trump osa una scollatura audace, più austera la versione sfoggiata da Claire. D’altronde è pur vero che la prima è “solo” la moglie del candidato repubblicano, mentre l’altra ambisce a rivestire attivamente cariche ben più importanti all’interno del panorama politico americano e anche il look deve essere adeguato.



Tuttavia, la vera passione delle due signore è per giacche e cappotti color cammello, una tinta che a ben guardare dona più alla signora Trump che all’ambiziosa Claire, dalla chioma troppo chiara per un abbinamento simile.