di Linda Avolio

 

 

In principio fu Beric Dondarrion, il capo dei ribelli della foresta che catturano Arya nella terza stagione, riportato in vita da Thoros di Myr, sacerdote del Signore della Luce (motivo per cui molti fan della serie sperano in un ritorno di Jon Snow per mano della rossa Melisandre, ma questa è un’altra storia...). Poi fu la volta di Ser Gregor Clegane AKA la Montagna, riportato in vita da Qyburn, anche se forse “in vita” non è proprio la definizione corretta!

 

Insomma, almeno per alcuni personaggi de Il Trono di Spade pare proprio che la morte non sia la fine, e che grazie alla religione o alla scienza si possa fare un passo indietro.

 

I casi più ambigui, però, sono quelli che rientrano nella categoria “E’ morto off screen oppure non è morto?”, casi in cui si presume che un personaggio sia morto, ma di fatto non c’è certezza riguardo la sua dipartita, che potrebbe essere avvenuta fuori campo…ma anche no!

 

Per esempio, per mesi ci sono state speculazioni riguardo la dipartita definitiva di Stannis Baratheon, e ora, finalmente, grazie a questo video rilasciato da HBO abbiamo la certezza della sua morte, avvenuta appunto off screen per mano di Brienne di Tarth:

 

 

Joe Bauer, supervisore agli effetti speciali, conferma dunque la fine di Stannis (a un certo punto dice proprio “when Stannis is ultimately killed by Brienne”, cioè “quando Stannis infine viene ucciso da Brienne”), ma anche il crack finale della scena non lasciava molti dubbi, se proprio dobbiamo dirla tutta…

 

Per uno Stannis che è morto, però, potrebbe esserci qualcun altro che invece tanto morto non è. Pare, infatti, che prossimamente rivedremo niente meno che Ser Sandor Clegane, il mitico Mastino!

 

Come lo sappiamo? Ian McShane, una delle new entry della prossima stagione, in un’intervista rilasciata a BBC Radio 5 ha dichiarato che una delle cose fatte dal suo personaggio, un ex guerriero portatore di pace, è stato appunto stato riportare indietro (l’attore ha detto proprio bring back, quindi non si capisce bene se dal regno dei morti o da quale luogo, metaforico o reale che sia) un personaggio, nello specifico “I have nursed a loved character, a much loved character, back to life, and it reintroduces, I won't say him or her, but it's a character that's much loved who everybody thinks has died, and is not dead”, cioè “ho riportato in vita un personaggio molto amato, non dirò se un lui o una lei, ma è un personaggio molto amato che tutti pensano morto, ma non è così”.

 

Che stia parlando del Mastino? Noi pensiamo proprio di sì! Magari!!