Tutti stavano aspettando l’inverno. E, invece, è arrivato Donald Trump. Non solo nella politica statunitense, dove il magnate corre per le primarie repubblicane negli Usa. Ma anche nel mondo fantasy di Il Trono di Spade. Almeno secondo un video realizzato dall’Australian Broadcasting Corporation che mescola le parole (reali) di Donald Trump con le ambientazioni (fantastiche) della serie tv. Il risultato è il mashup “Winter is Trumping” che in pochi giorni ha superato le 3 milioni di visualizzazioni, facendo ridere a crepapelle sia i fan della saga fantasy che i suoi supporter e detrattori politici.



“Abbiamo tantissimi problemi e non possiamo più essere un paese stupido” ha dichiarato lo scorso gennaio il candidato repubblicano in risposta a una domanda sui migranti messicani e mussulmani che vogliono entrare negli Usa. Le stesse parole ora le pronuncia un Mr. Trump che non vuole aprire la città di Qarth a Daenerys Targaryen e il suo seguito. Ma la Madre dei Draghi non risparmierà la propria vendetta nei suoi confronti: “Da dove vengo io, gli ospiti sono trattati con rispetto, non insultati alle porte”.

In un’altra scena vediamo Trump davanti al consiglio di Westeros, dove si giustifica delle parole dette dal Papa Francesco durante la sua visita in Messico (quando ha condannato l’idea del candidato di costruire un muro al confine).

Trump non risparmia una visita nemmeno ai Guardiani della Notte. Anche qui la sua ossessione sono i confini da presidiare: “Non abbiamo più il controllo dei confini. Dobbiamo costruire un muro. E dobbiamo farlo subito”, dice prima di salire sulla grande muraglia di ghiaccio e rivolgere un sarcastico “Di sicuro non gli piaccio molto” nei confronti dei “bruti” che stanno arrivando.

Se il video è esilarante, altrettanto lo sono i commenti lasciati sotto. C’è chi dice: “Trump è un Joffrey Baratheon cresciuto”. E chi: “Politica sporca, tensioni tra le nazioni, fama di potere. Trump potrebbe stare decisamente bene dentro Game of Thrones”.