by Deezer

 

È finalmente possibile ascoltare il primo album con la colonna sonora della prima puntata di “VINYL”.

 

Nata da un’idea di Martin Scorsese, Mick Jagger e Terence Winter, la serie, prodotta dagli stessi insieme alla HBO, racconta la New York degli anni ’70 attraverso una corsa sfrenata nel music business. Il mito “sesso, droga e rock’n’roll” prende così vita sugli schermi attraverso gli occhi di Richie Finestra, presidente di un’etichetta discografica American Century Records, che sta cercando di salvare la sua compagnia e la sua anima senza distruggere nessuno lungo il cammino.

 

Ascoltando “VINYL: Music From The HBO® Original Series - Vol. 1” è possibile ripercorrere le sonorità di quegli anni attraverso materiale musicale nuovo e precedentemente mai pubblicato, oltre ad alcuni grandi classici pubblicati in quegli anni che ci faranno addentrare nelle atmosfere musicali dell’epoca.

 

All’interno della tracklist troviamo:

 

1. “The World Is Yours” – Questo è un brano del musicista statunitense R&B Ty Taylor. Meglio conosciuto come cantante della band soul-rock di Los Angeles chiamata Vintage Trouble, Ty Taylor aveva anche fatto un’audizione per prestare la voce nelle parti cantate al personaggio della serie Lester Grimes.

 

2. “Personality Crisis” - Brano del cantante statunitense David Johansen e dello storico gruppo musicale glam-rock, New York Dolls, con cui è meglio noto. Il brano riprende vita grazie a una ri-registrazione fatta in esclusiva per la serie.

 

3. “No Good” – Singolo di debutto della band islandese Kaleo, band indie-rock fondata nel 2012. Pubblicato nel 2015, il brano è stato inserito anche nei video trailer della serie.

 

4. “Sugar Daddy (Theme from Vinyl)” – Questo è il brano principale della serie, composto appositamente ed eseguito dal cantautore americano Sturgill Simpson, artista dell’Atlantic Records, con una nomination ai GRAMMY®.

 

5. “(Mama) He Treats Your Daughter Mean” – Brano registrato nel 1953 dalla cantante Ruth Brown, conosciuta anche come "Regina dell’R&B", e scritto da Johnny Wallace e Herbert J. Lance. Secondo Herb Abramson, produttore della Atlantic Records, il titolo di questo brano fu scritto da Lance e Wallace, dopo che i due sentirono queste parole cantate da un artista di strada ad Atlanta.

 

6. “Mr. Pitiful” - Questa canzone fu scritta dal chitarrista Steve Cropper e dal cantante Otis Redding, nel dicembre del 1964, e registrata presso gli studi Stax Records. Venne poi inclusa nel 1965 nell’album “The Great Otis Redding Sings Soul Ballads”.

 

7. “Suspicious Minds” - Celebre canzone interpretata da Elvis Presley, scritta nel 1968 da Mark James e registrata da Presley nel 1969. Nell’album e nella serie possiamo ascoltare l’altrettando nota cover, interpretata e registrata all'inizio degli anni settanta dalla cantante statunitense soul e R&B Dee Dee Warwick.

 

8. “All The Way From Memphis” – Brano del 1973 dello storico gruppo rock inglese Mott the Hoople, attivo negli anni settanta, è un vero e proprio inno al rock, ai rockettari e chiunque ami la musica. La canzone racconta la storia di un musicista rock la chitarra viene spedita a Oriole (Baltimora), invece che a Memphis. Solo a metà strada il chitarrista si rende conto di aver perso il suo strumento e gli ci vuole un mese per rintracciarlo. Quando riesce a riavere la sua chitarra, viene rimproverato da uno sconosciuto per essere negligente ed egocentrico. La canzone riflette la stanchezza verso lo stile di vita rock ‘n’ roll, così come lo sforzo di essere costantemente in tour ed avere sempre una bassa opinione pubblica.

 

9. “Stranded In The Jungle” - Brano di David Johansen e dei suoi New York Dolls, che riprende vita, come il già citato “Personality Crisis”, grazie a una nuova registrazione in esclusiva per la serie e finora mai pubblicata.

 

10. “I Like It Like That” - Canzone scritta nel 1961 da Chris Kenner e Allen Toussaint, e registrata da Kenner nella versione che raggiunse il 2° posto nella classifica “Billboard Hot 100 chart” nel 1961. Il brano è presente anche nel film del 1987 di Stanley Kubrick “Full Metal Jacket”.

 

11. “Cha Cha Twist” – Secondo brano presente nell’album, come “The World Is Yours, del musicista Ty Taylor, maggiormente noto come cantante della band soul-rock Vintage Trouble.

 

12. “It’s Just Begun” – Brano tratto dall’omonimo album del 1972 della band del musicista pop funk Jimmy Castor, chiamata The Jimmy Castor Bunch. Il brano è stato campionato e utilizzato, insieme al brano "Troglodyte (Cave Man)", numerose volte in vari brani hip hop.

 

14. “Hand Clapping Song” – Brano del gruppo funk The Meters, fondato a New Orleans e attivo dalla fine degli anni sessanta fino al 1977, pubblicato nel 1970 all’interno del loro terzo album, dal titolo “Struttin'”.

 

16. “Frankenstein” -  Brano strumentale degli Edgar Winter Group tratto dal loro album del 1973, “They Only Come Out at Night”. Nelle performance dal vivo di questo brano, Edgar Winter divennè pioniere dell’utilizzo del sintetizzatore come strumento principale, diventando il primo a utilizzare una cinghia per reggere la tastiera intorno al collo, ottenendo maggiore mobilità e interazione con il pubblico sul palco peculiarità tipica, fino ad allora, dei chitarristi.

 

17. “Rotten Apple” – Brano originale composta insieme da James Jagger, che recita nello show, con il padre Mick, Luis Felber e James Dunson ed eseguita dai Nasty Bits, una band che troviamo nello show in cui canta appunto James Jagger.

 

18. “I Just Want To Make Love To You” - Canzone scritta da Willie Dixon nel 1954, e interpretata da vari artisti, come Etta James e i Rolling Stones. La versione presente nella serie e nell’album è la versione, del 1972, del gruppo gruppo hard rock britannico Foghat.

 

Ascolta “VINYL: Music From The HBO® Original Series - Vol. 1” dal player in basso: