Un tuffo negli anni ’80 e nella Berlino divisa in due dal muro. E’ questa lo scenario in cui presto ci fa immergere Deutschland 83, l’acclamata miniserie in programma su Sky Atlantic ogni mercoledì alle 21.10. Dall’architettura alla moda di strada, passando per la tecnologia, ecco come è cambiata la città simbolo della guerra fredda negli ultimi 30 anni.

La Porta di Brandeburgo ancora oggi è il simbolo di Berlino. A sinistra una foto del 1984, con i cittadini dell’Est che potevano vedere solo a distanza quelli dell’Ovest.


Checkpoint Charlie è diventato il simbolo della Guerra Fredda. A destra quando c’era ancora il muro, a sinistra una foto dei giorni nostri.


Kurfurstendamm, il viale di Berlino che dopo la seconda guerra Mondiale diventò il luogo simbolo di Berlino Ovest e del capitalismo occidentale.


A sinistra una foto di Deutschland 83, con la moda di quegli anni. A destra una ragazza a Berlino a un recente raduno hipster.


Da Lisa, il primo Mac lanciato nel 1983 con interfaccia grafica, a uno degli ultimi iMac. Ecco come sono cambiate le nostre scrivanie…


E per finire. Il protagonista Martin/Moritz, la spia della STASI. La sua “divisa” oggi sarebbe molto più hi-tech e aggressiva.