Che si tratti di un ladro gentiluomo o di un delinquente senza scrupoli, i registi hollywoodiani amano portare sul set furti, sparatorie e inseguimenti mozzafiato. E il piccolo schermo non è da meno, basti pensare alla serie tv The Last Panthers in arrivo sul canale Sky Atlantic HD, che si apre proprio con un ingente furto di diamanti. Ad ispirare la serie che debutterà il prossimo 13 novembre è stata la gang (realmente esistita) dei Pink Panthers, a cui il registra Danny Boyle ha dedicato il docu-film Smash & Grab: The Story of the Pink Panthers (2013). Ma le Pantere Rosa del crimine non sono le uniche ad avere ispirato pellicole di successo.

 

Guarda il trailer di Smash & Grab: The Story of the Pink Panthers

 

 

Gli undici (e più) di Ocean – Mazzette di verdoni e gettoni dorati: anzi che colpire la solita banca, perché non svaligiare un casinò? Anzi, tre. Così prende vita la banda di Ocean’s Eleven – Fate il vostro gioco, film del 2001 che ha visto alternarsi sul set stelle del calibro di George Clooney (a dirigere i giochi), Matt Damon, Brad Pitt e Julia Roberts. 150 milioni di dollari di bottino per prosciugare i caveau dei tre più grandi casinò di Las Vegas, fra imprevisti, amori e mani di poker. Al successo del primo episodio sono seguiti Ocean’s Twelve, incentrato su un furto ad Amsterdam, e Ocean’s Thirteen.

 

 

Dollari, diamanti e polvere bianca – Ai diamanti, Michael Caine alias Charlie Croker e la sua gang preferiscono i bigliettoni, così in Un colpo all’italiana (1969) (e nel remake The Italian Job realizzato nel 2003) svaligiano un treno che trasporta i ricavi della torinese FIAT, fuggendo senza lasciare tracce. Nel mirino di Gal e Don Logan (interpretati dagli attori Ray Winstone e Ben Kingsley) di Sexy Beast - L'ultimo colpo della bestia (2000) c’è, invece, il caveau di una banca: cassette di sicurezza svuotate e suspense alle stelle. Il film è valso a Ben Kingsley la nomination agli Oscar e ai Golden Globe come Miglior attore non protagonista.

 

Guarda il trailer di The Italian Job

 

 

Ma se il colpo va male? Le cose possono precipitare, come si vede in Le iene (1992) di Quentin Tarantino, dove la rapina ad un grossista di diamanti si rivela un bagno di sangue. La scena della tortura ad opera di alcuni componenti della banda a danno di un poliziotto è una delle più raccapriccianti del cinema. E la musica scelta come sottofondo, Stuck In The Middle With You, non aiuta certo a rendere l’atmosfera meno inquietante.

 

Guarda il trailer de Le Iene

 

Più che preziosi scintillanti, era una partita di cocaina a fare gola al truffatore protagonista de I soliti sospetti (1995), interpretato da Kevin Spacey, il Frank di House of Cards. Questioni di droga anche in Lock & Stock - Pazzi scatenati (1998), dove un gruppo di vecchi amici cerca di impossessarsi del bottino rubato da un’esperta banda di rapinatori a dei trafficanti di cannabis.