La 67esima cerimonia di consegna degli ambitissimi Prime Time Emmy Awards, i cosiddetti “Oscar della televisione”, si è svolta il 20 settembre al Microsoft Theatre di Los Angeles. Il mattatore della serata è stato Andy Samberg, attore (attualmente nel cast della comedy Brooklyn Nine-Nine), comico, cantante, scrittore e produttore. Uno che se ne intende, insomma!

 

Ricordiamo che quest'anno ci sono state alcune novità in fatto di votazione (hanno votato tutti i membri dell'Academy of Television Art & Sciences, e non solo una parte di loro) e inserimenti nelle varie categorie (per esempio, Orange is The New Black è stata, giustamente, inserita nella categoria drama). C'è stato inoltre un "allargamento" dei possibili nominati: in questa edizione, per alcune categorie ci sono stati fino a sette pretendenti! Infine, le "Miniseries" diventano le "Limited series" (ma noi, per comodità nella traduzione, abbiamo mantenuto la dicitura "Miniserie").

 

Ma andiamo finalmente a parlare dei vincitori, tra i quali ci sono moltissime serie in onda su Sky Atlantic, e non solo: la premiatissima Olive Kitteridge, infatti, andrà in onda martedì 22 settembre alle 21.10 su Sky Cinema Hits, mentre su Sky Cinema 1 mercoledì 7 ottobre alle 21.10 andrà in onda in prima visione Bessie, film-tv che racconta la vita della cantante statunitense di blues Bessie Smith.

 

Il riconoscimento più ambito, quello di “Miglior Drama”, è andato a Game of Thrones, mentre quello di "Miglior Comedy" se l'è aggiudicato la cattivissima Veep.

 

Jon Hamm vince (abbastanza prevedibilmente) il premio come "Miglior attore di una serie drama" per la sua interpretazione di Don Draper in Mad Men, proprio quest'anno giunta a conclusione. 

 

Strepitosa Julia Louis-Dreyfus, che continua a fare incetta di Emmy per il suo ruolo in Veep e vince per LA TERZA VOLTA DI SEGUITO. Con lei, Tony Hale, il mitico Gary!!

 

Tra le new entry di questa edizione stupiscono e vincono molto la commovente Transparent e Olive Kitteridge, la miniserie targata HBO adattamento dell'omonimo (stupendo e consigliatissimo) romanzo di Elizabeth Strout.

 

Di seguito, l’elenco dei vincitori (qui, invece, trovate tutti i nominati dei Prime Time Emmy Awards di quest'anno).

 

 

Miglior drama

Game Of Thrones

 

 

Miglior comedy

Veep

 

 

Miglior miniserie

Olive Kitteridge

 

 

Miglior film-tv

Bessie

 

 

Miglior attore di una serie drama

Jon Hamm, Mad Men

 

 

Miglior attrice di una serie drama

Viola Davis, How To Get away With Murder

 

 

Miglior attore di una serie comedy

Jeffrey Tambor, Transparent

 

 

Miglior attrice di una serie comedy

Julia Louis-Dreyfus, Veep

 

 

Miglior attore non protagonista di una serie drama

Peter Dinklage, Game of Thrones

 

 

Miglior attrice non protagonista di una serie drama

Uzo Aduba, Orange is the New Black

 

 

Migliore attore non protagonista di una serie comedy

Tony Hale, Veep

 

 

Miglior attrice non protagonista di una serie comedy

Allison Janney, Mom

 

 

Miglior attore in una miniserie o film-tv

Richard Jenkins, Olive Kitteridge

 

 

Miglior attrice in una miniserie o film-tv

Frances McDormand, Olive Kitteridge

 

 

Miglior attore non protagonista in una miniserie o film-tv

Bill Murray, Olive Kitteridge

 

 

Miglior attrice non protagonista in una miniserie o film-tv

Regina King, American Crime

 

 

Miglior regia per una serie drama

David Nutter, Il Trono di Spade

 

 

Miglior regia per una serie comedy

Jill Soloway, Transparent

 

 

Miglior regia una miniserie o film-tv

Lisa Cholodenko, Olive Kitteridge

 

 

Miglior sceneggiatura per una serie drama

David Benioff e D.B. Weiss, Il Trono di Spade

 

 

Miglior sceneggiatura per una serie comedy

Simon Blackwell, Armando Iannucci e Tony Roche, Veep

 

 

Miglior sceneggiatura per  una miniserie o film-tv

Jane Anderson, Olive Kitteridge

 

 

Miglior guest star femminile di una serie drama

Margo Martindale, The Americans

 

 

Miglior guest star maschile di una serie drama

Reg E. Carthey, House of Cards

 

 

Miglior guest star femminile di una serie comedy

Joan Cusack, Shameless

 

 

Miglior guest star maschile di una serie comedy

Bradley Whitford, Transparent

 

 

Miglior casting per una serie drama

Game of Thrones

 

 

Miglior casting per una serie comedy

Veep

 

 

Miglior casting per una miniserie o film-tv

Olive Kitteridge