di Linda Avolio

 

 

Dire addio ai protagonisti delle serie tv, specialmente dopo che ci hanno fatto compagnia per tante settimane o addirittura per anni, è difficile, infatti per i seriofili di tutto il mondo la chiusura/cancellazione di una serie o la morte improvvisa di personaggio principale – sì, caro George R.R. Martin e cari Benioff e Weiss (i produttori de Il Trono di Spade), sentitevi pure tirati in causa! – possono essere veri e propri traumi, che richiedono tempo per essere elaborati.


E poi ci sono le situazioni “di mezzo”, come succede per le serie antologiche: lo show va bene, è amato da pubblico e critica, viene rinnovato per una nuova stagione…ma il cast e la storia cambiano completamente (o quasi): è il caso della serie antologica orizzontale. Alcuni nomi, per farci un’idea: Fargo – La serie, American Horror Story, e, appunto, True Detective.
Sì, True Detective. Che è tornato, eccome se è tornato, ma senza Rustin Cohle (Matthew McConaughey) e Martin Hart (Woody Harrelson) e senza i disturbanti paesaggi della Louisiana.

 

Ormai lo abbiamo ripetuto fino alla sfinimento: la seconda stagione della serie targata HBO creata e scritta da Nic Pizzolatto sarà ambientata a Vinci, un’immaginaria cittadina del nord della California, e i protagonisti saranno il detective dai metodi “poco ortosossi” Ray Velcoro (Colin Farrell), l’impreditore non proprio pulito Frank Semyon (Vince Vaughn), la disillusa detective Ani Bezzerides (Rachel McAdams) e il tormentato agente della polizia stradale Paul Woodrugh (Taylor Kitsch).

Anche al centro di questo secondo capitolo ci sarà un omicidio – a mettere in moto le vicende sarà infatti la morte improvvisa di un dirigente, che andrà a influenzare un importante progetto industriale e che farà avvicinare i tre poliziotti e l'ex(?) criminale –, e gli episodi, sempre otto in totale, saranno nuovamente tutti firmati da Nic Pizzolatto. Il cuore e l’anima della storia, però, saranno ancora loro, i personaggi.

Non vi diremo nient’altro, e soprattutto non faremo insensati paragoni con la prima stagione, ma vi diremo una cosa: l'appuntamento con la seconda stagione in versione doppiata sarà ogni lunedì alle 21.10 a partire dal 29 giugno, e a seguire, alle 22.10, andrà in onda un nuovo episodio in versione originale sottotitolata. Non mancate.