Prendi due boss della malavita a stelle e strisce, chiudili a chiave in una stanza (con svariate bottiglie di whisky a disposizione), e poi torna dopo qualche ora a controllare la situazione. Hai paura di trovare un bagno di sangue? Non se i due boss in questione sono Nucky Thompson e Frank Tagliano!

Sì, perché nonostante siano collocati in due epoche storiche diverse e nonostante ci sia un oceano a dividerli, i protagonisti di Boardwalk Empire e Lilyhammer hanno parecchie cose in comune, e siamo sicuri che se avessero la possibilità di conoscersi stringerebbero subito amicizia. E forse diventerebbero anche soci in affari: ecco i punti in comune tra Nucky e Frank che li farebbero andare molto d’accordo.

Look e stile: dagli anni venti del secolo scorso agli anni anni dieci del secolo corrente, Nucky e Frank si dimostrano due portatori sani dello stile “boss tres chic”. Mr. Thompson predilige camicie inamidate, gemelli luccicanti e cravatte di seta, mentre Mr. Tagliano ha un debole per dolcevita, cappotti e sciarpe. Tutti e due, però, sono maestri nell’arte dell’indossare il completo doppiopetto in gessato con una disinvoltura che voi non avrete MAI. La classe, d’altronde, non è acqua. Al massimo è sangue. Quello degli altri, possibilmente!

Senso per gli affari: dove c’è business (illegale, ovviamente!) c’è speranza, che, come recita il proverbio, è sempre l’ultima a morire. E sicuramente, in ogni caso morirà dopo i nemici di Nucky e Frank. I due boss avrebbero molto da discutere per quanto riguarda il settore “affari”, ma considerando che entrambi sono stati o sono proprietari di club in cui rivendere alcolici importati per vie non proprio pulitissime, ci sentiremmo di prevedere una possibile joint venture.

Viva il lusso: i veri boss, quelli che non devono chiedere mai, amano vivere nell’agiatezza, ça va sans dire. Solo suite di lusso per Nucky e Frank, e solo abitazioni spaziose e dotate di tutti i comfort. A dire il vero, Mr. Tagliano vive in modo leggermente più spartano, ma ogni tanto bisogna pur fare di necessità virtù, come ben sa Mr. Thompson, che quando è braccato dai suoi nemici è disposto a rifugiarsi nelle peggiori stamberghe!

Senso dell’umorismo: è vero, col fuoco non si scherza, ma Frank e Nucky sanno che alle volte farsi una sana risata può servire ad alleggerire gli animi…e a evitare di darsele di santa ragione, o peggio, di beccarsi qualche pallottola!

Magnanimità con moderazione: mancar loro di rispetto potrebbe equivalere a un biglietto di sola andata per l’aldilà, o, nel migliore dei casi, a una certa quantità di lividi e ossa rotte. Un grande boss, però, è grande nella sua inflessibilità come nella sua magnanimità, quindi non stupitevi se Nucky o Frank dovessero decidere di seppellire l’ascia di guerra. Fino al prossimo sgarbo, sia chiaro.

Amore e altre catastrofi: è inutile: le donne sono il vero punto debole dei due boss seriali. Due grandi amori nella vita di Nucky: da giovane la dolce Maybelle, poi la complice (fino a un certo punto) Margaret. Un nuovo amore “post-cambio d’identità” per Frank, la bionda Sigrid. Saranno anche due criminali, ma di sicuro sono due gentlemen, e per le loro dolci metà hanno fatto e farebbero (quasi) ogni cosa. Certo, poi qualche scappatella ogni tanto può capitare, ma giusto come passatempo!