Il 2014 è stato senza dubbio il suo anno: un Oscar vinto per la sua interpretazione in Dallas Buyers Club e il successo sul piccolo schermo con True Detective, serie prodotta da HBO già diventata di culto, in arrivo presto anche in Italia su Sky Atlantic.

Proprio riprendendo i modi di fare di Rust Cohle, il detective da lui interpretato nella serie HBO, di recente Matthew McConaughey è riuscito a diventare un piccolo fenomeno virale online. Il tutto grazie alla sua presenza in tre spot (da molti definiti “bizzarri”) della casa automobilistica statunitense Lincoln MKC.

Nel primo video (girato da Nicolas Winding Refn, regista di Drive), vediamo McConaughey fronteggiare un grosso toro che gli sbarra la strada. Come in True Detective, anche qui intraprende un tormentato monologo (“vehicular philosophizing”, come l’ha definito Slate): “E’ un grande toro. Penso che sia il vecchio Cyrus. 1800 libbre e fai quel che ti pare… Io ti rispetto… Faccio la strada lunga, huh?”. Poi McConaughey fa un’inversione a U e ringrazia il toro.



Nel secondo video McConaughey confessa, invece, “di guidare una Lincoln da molto tempo prima che qualcuno mi pagasse per guidarne una”. In questo caso il messaggio è più pubblicitario e banale rispetto al primo video, ma resta comunque un forte richiamo a Rust Cohle, “con il tono rauco e lo sguardo distratto”, come ha scritto Rolling Stones.



Nel terzo video vediamo sempre l'attore a bordo di una Lincoln mentre recita ancora un copione degno del personaggio da lui interpretato in True Detective: “A volte devi andare indietro per fare un passo in avanti. Lo so che ci persone che dicono che non si può tornare indietro. E invece puoi. Devi solo guardare nella giusta direzione”.