di Floriana Ferrando

La quarta stagione della saga fantasy targata HBO si è conclusa ormai da un po', e i fan non stanno più nella pelle. Online è tutto un brulicare di contenuti ispirati a Game of Thrones, fra mashup e ritratti inediti dei protagonisti: l’ultimo contributo arriva da un designer statunitense che ha provato a immaginare come sarebbe muoversi in treno all’interno dell’universo dei Sette Regni.

Guarda la mappa

A idearla è stato il designer e fan della serie Michael Tyznik che per attraversare i due continenti di Westeros e Essos ha messo a punto un’intricata rete di linee urbane: a ogni stazione corrisponde un luogo della serie tratta dalla saga di George R.R. Martin.

Le linee che servono i diversi regni sono evidenziate con un colore differente. Così basta un’occhiata alla cartina per capire che non serve nessun cambio per raggiungere Approdo del Re partendo da Grande Inverno, e da lì basta un solo cambio alla stazione di Capo Tempesta per arrivare ad Yronwood, nella terra di Dorne.
Ovviamente, tutte le linee portano ad Approdo del Re: d’altronde chi va a spasso per i Sette Regni ha come unico obiettivo proprio quello di conquistare l’ambito trono… Se voleste trasferirvi dal continente di Westeros a quello di  Esso o viceversa, poi, nessun problema: sulla mappa sono indicati anche i punti di imbarco dei traghetti.

Il lavoro di Tyznik è molto dettagliato, il designer non si accontenta di rappresentare i collegamenti fra i regni della saga, ma per la sua mappa ha fatto riferimento agli eventi che si sono verificati nelle puntate. "Speriamo che i fan notino alcuni piccoli dettagli - scrive sul suo sito - Le stazioni chiuse lungo la linea della Barriera, per esempio”: guardando la mappa si può notare che compaiono delle stazioni che non risultano (più) servite, sono quelle zone che durante le battaglie fra le casate sono state distrutte, divenendo delle lande desolate.

Insomma, nel mondo dei Sette Regni da oggi non si viaggia più in groppa ai cavalli: ci pensano i treni della Westeros Transit Authority, come l’ha battezzata Michael Tyznik, a far scorazzare i fan fra l’Altopiano, Pentos, il Principato di Dorne e così via. Si potrà andare ovunque, o quasi: nella mappa (acquistabile online) è indicata anche la Barriera, oltre cui neppure le carrozze della ferrovia osano avventurarsi.