L’abbiamo visto in azione in uno dei momenti più attesi della quarta stagione: lo scontro senza esclusioni di colpi contro la “red viper” Oberyn Martell nell’ottavo episodio intitolato appunto “La Montagna e la Vipera”. Il finale di questo duello ha fatto saltare più di un telespettatore dalla sedia. Anche perché a impersonare Gregor Clegane è un attore di eccezione: si tratta di Hafthor Julius Bjornsson, islandese, terzo uomo più forte al mondo.

Nato nel 1988 (ha quindi solo 26 anni), Bjornsson è alto 2,06 metri. Proprio in virtù di queste misure ha iniziato la sua carriera sportiva nel basket, arrivando addirittura a giocare nella nazionale islandese. Solo dopo un grave infortunio al ginocchio, ha deciso di lasciare i campi da pallacanestro, per passare a quelli del sollevamento pesi, dove si è imposto prima come l’uomo più forte di Islanda e poi con la medaglia di bronzo nei campionati mondiali di World's Strongest Man.

Ecco qui Bjornsson dare prova del suo talento, sollevando la bellezza di 450 kg.



Bjornsson è stato ripreso anche in un documentario di Vice “The Giants of Iceland”, dedicato appunto ai “Vichinghi” che vivono tra ghiacciai e geyser.



Qui invece Hafthor Julius Bjornsson lancia una lavatrice a una distanza di 4,72 metri, stabilendo il nuovo record mondiale di questa “specialità”.



La Montagna è ormai un personaggio molto noto in Islanda. Per molti è considerato un mito, come si può vedere dalla faccia di questo bambino di 3 anni alla cui festa di compleanno si è presentato Björnsson travestito da Hulk.



Eccolo qui in un selfie scattato dall’attore Pedro Pascal, proprio sul set di Game of Thrones 4.