L'inverno non è mai stato così allegro, Joffrey non ha mai sorriso così tanto, Arya sembra persino una brava bambina. Jaime Lannister, poi, appare come un belloccio un po' tonto e tanto, tanto bravo. Tutto il resto sono balli, musica ritmata e convivialità a non finire. Come dite, anche se i personaggi sono gli stessi non sembra nemmeno il Trono di Spade? E invece lo è. Solo che è stato portato indietro di una trentina d'anni e sottoposto ad un trattamento che lo ha reso meno cupo e violento trasformandolo in una sit-com anni '70 e '80 con corredo di risate finte. Autore della burla è il regista, illustratore e designer Garrison Dean che ha realizzato il video-parodia per il blog Io9.



Ironia macabra - “Una volta in ogni generazione le famiglie del magico mondo di Westeros si riuniscono in una gioiosa celebrazione per eleggere il nuovo re”, comincia così la clip che mette in scena un'ipotetica sigla della sit-com del periodo. L'effetto combinato di ambientazione, musica e montaggio ottiene il risultato inaspettato di capovolgere il senso originario della saga dove morte e sete di potere la fanno da padroni. Qui invece sembra di essere stati immersi in una festa campagnola con l'autore che si diverte, ironicamente, a estrarre alcuni dei frammenti più cruenti della serie per trasformarli in momenti simpatici. Emblematica, per esempio, la famosa scena in cui Jaime Lannister fa cadere Bran Stark giù dalla finestra per mantenere segreta la relazione incestuosa con la sorella Cersei. Nella sigla rifatta l'incontro tra il ragazzino e il guerriero (il cui interprete, nella realtà Nikolaj Coster-Waldau, viene ribattezzano Nick Waldo) sembra amichevole e quasi tenero. Pubblicato su YouTube, il video ha già raccolto più di 240 mila visualizzazioni con commenti per lo più entusiastici. “Fantastico. Quando va in onda il primo episodio?”, chiede qualcuno. “Dovrebbe essere un intero episodio con le risate finte nei momenti meno opportuni” suggerisce un altro. E c'è pure chi domanda di più: “Dovreste continuarla, sembra già fantastica”.

Parodie invernali – L'opera di Garrison Dean non è certo la prima parodia che prende di mira la trasposizione televisiva della saga di George R Martin. Il sito satirico College Humor, per esempio, si è divertito a rappresentare la serie come un reality in stile Al passo con i Kardashian. Altri  hanno ambientato la saga in una scuola superiore dove alcune ragazze sono in competizione per chi sarà la star del ballo di fine anno. Mentre uno dei divertissement più riusciti ha messo in piedi addirittura un musical in cui i personaggi principali della serie si chiedono se sopravviveranno alla quarta stagione. Per scoprirlo, ovviamente, non resta che sintonizzarsi.

Keeping up with the Lannisters



School of Thrones



Game of Thrones – The Musical