Claire Underwood è la moglie – ma soprattutto la complice – di Frank. Algida, elegante e con classe da vendere, inizialmente può sembrare meno ambiziosa del marito, ma di sicuro non è meno determinata – anche se sarebbe più corretto dire meno spietata – di lui. Se Claire ha un obiettivo in mente farà di tutto per raggiungerlo, esattamente come il suo Francis, con cui condivide uno smisurato amore per il potere.
E’ CEO (Chief Executive Officer, Amministratore Delegato) della Clear Water Initiative, l’ente non profit da lei fondato, e si è laureata all’università di Harvard in politiche ambientali.
Dietro ogni grande uomo c’è una grande donna, recita il detto. Dietro Frank Underwood c’è una grande donna che non ha paura di sporcarsi le mani con il sangue di quelli che si sono messi stoltamente sulla sua strada, aggiungiamo noi.

Claire Underwood è interpretata da Robin Wright, l’indimenticata Jenny Curran di “Forrest Gump” e Bottondoro del film cult anni ottanta “La Storia Fantastica” (The Princess Bride). Oltre a “House of Cards”, negli ultimi anni l’attrice ha preso parte a diverse pellicole, tra cui “Two Mothers”, “Millennium - Uomini che odiano le donne”, “L’Arte di Vincere”, “The Private Lives of Pippa Lee” e “State of Play”.