I draghi de Il trono di spade potrebbero presto volare sugli schermi cinematografici? Secondo George R. R. Martin, lo scrittore che ha dato vita alla saga fantasy ambientata a Westeros, la risposta è sì. Un sì deciso. Nel corso di un'intervista con l'Hollywood Reporter, il romanziere ha infatti sostenuto che un film potrebbe essere il completamento ideale della serie tv.

"Tutto dipende da quanto andrà avanti la serie", spiega Martin.  Che potrebbe proseguire anche fino a un'ottava, oppure una decima stagione. E a suo dire un film per il cinema potrebbe essere l'ideale per far quadrare su schermo l'immenso materiale scritto che ormai compone la saga de Il trono di spade.

Hollywood Reporter si azzarda anche a ipotizzare un possibile produttore, indicando nella Warner Bros. il candidato ideale, visto che già in passato questa ha collaborato con HBO per portare su grande schermo Sex and the City, ma anche tenendo conto che con Lo Hobbit: La desolazione di Smaug ha dimostrato di sapersela cavare egregiamente in fatto di draghi.

Ma le ipotesi non finiscono qui, perché Martin si è anche spinto a parlare di un possibile adattamento cinematografico di una serie di racconti che fanno da prequel a Le cronache del ghiaccio e del fuoco (questo il nome della saga raccontata ne Il trono di spade), ambientati sempre a Westeros, ma novant'anni prima delle vicende che conosciamo.

Insomma, di certo si sa soltanto che la nuova stagione de Il trono di spade è alle porte. Ma è innegabile che ci siano parecchi ingredienti che stanno bollendo nel pentolone. Un pentolone a dir poco bollente, come se a scaldarlo ci fosse l'alito di tre draghi che non smettono più di crescere...