di Marco Agustoni

Lawless
, film di John Hillcoat in prima visione tv lunedì 2 dicembre alle 21.10 su Sky Cinema 1 HD (canale 301), segue le vicende dei tre fratelli Bondurant, che nel 1931 tirano a campare contrabbandando alcolici in Virginia. Solo pochi anni prima (la serie comincia nel 1920 e si protrae, nella quarta stagione in uscita in Italia, fino al 1924), in Boardwalk Empire il gangster Nucky Thompson costruiva il suo impero sullo smercio di liquori illegali. E visto dov'è arrivato, il malvivente interpretato da Steve Buscemi ne avrebbe di cose da insegnare, ai Bondurant. Ecco quali sarebbero stati i suoi consigli.

Dritta n.1: olia gli ingranaggi giusti. Distribuire mazzette, scendere a compromessi con le autorità e avere degli alleati nelle posizioni che contano è sempre stato un cavallo di battaglia di Nucky Thompson. I fratelli Bondurant - in particolare il "capo" dei tre, Forrest (impersonato da Tom Hardy) - hanno al contrario un concetto molto meno elastico di diplomazia, per cui alla richiesta di una fetta della torta da parte di un vicesceriffo (Guy Pearce), rispondono in modo molto poco accomodante.

Dritta n.2: pensa da imprenditore. Il crimine non porta da nessuna parte fino a che non diventa crimine organizzato. È necessario pensare in grande, curare la distribuzione, puntare a espandere le attività, a diversificarle e a creare sinergie. Altrimenti si rimarrà per sempre dei furfantelli da quattro soldi. Da questo punto di vista, il più ricettivo dei Bondurant sembra essere il fratello minore, Jack (che in Lawless ha il volto di Shia LaBeouf).

Dritta n.3: cura il tuo stile. Un vero gangster non va in giro vestito come uno zoticone. Al contrario tiene al suo aspetto, indossa gli abiti giusti, agghinda la sua donna come si deve e viaggia su un auto sportiva. Ancora una volta, il più simile a Nucky è Jack, che non appena riesce a tirare su due soldi corre a spenderli per rifarsi il guardaroba.

Dritta n.4: qualche volta la violenza è necessaria. Laddove non arrivano gli inciuci e le mazzette, allora è necessario farsi strada a suon di pistole e cazzotti. In questo caso sono i due fratelli maggiori, il già citato Forrest e Howard (Jason Clarke), a non esitare a utilizzare le maniere forti. Ma se proprio vogliamo dare retta a Nucky, è meglio se la violenza la esercita qualcun altro, così non ci si sporca le mani.

Dritta n.5: organizza delle feste. Per farsi amare dalla gente, un lestofante deve essere in grado di mettere in piedi dei party indimenticabili, con alcolici di prim'ordine (mica come quelli che vende ai poveracci), musicisti e ballerine. I fratelli Bondurant, invece, è già tanto se fanno entrare i clienti nel loro bar fatiscente.

Dritta n.6: buttati in politica. O costringi una marionetta a farlo al posto tuo. Perché una volta che sei tu a dettare legge, allora potrai davvero agire indisturbato nel tuo territorio. D'altronde, se come Forrest Bondurant l'apice della tua verve comunicativa è costituita da un mugugno, è difficile che qualcuno ti voti.

Ecco fatto, se mai Howard, Forrest e Jack decidessero di fare sul serio, non avrebbero altro da fare se non dar retta al buon vecchio Nucky Thompson, seguendo questi suoi dettami. E la strada verso il successo si aprirebbe dritta davanti a loro. Ma i Bondurant sono fatti a modo loro, per cui dubitiamo fortemente che siano disposti a stare a sentire un damerino di Atlantic City. Per scoprire come si conduce il contrabbando dalle loro parti, a Franklin, la "contea più fradicia del mondo", non vi resta che segnarvi l'appuntamento di lunedì 2 dicembre su Sky Cinema 1 HD.