E’ affidata a Stefano Sollima la regia di “Gomorra – La Serie”, le cui riprese si sono svolte principalmente a Napoli e dintorni, con alcune giornate di lavorazione anche in Spagna (Barcellona), Ferrara, Milano, Roma e Ventimiglia per oltre 30 settimane. Un'oggettiva  testimonianza del grande sforzo produttivo che sul mercato internazionale ha già convinto i Paesi Bassi, l’America Latina, il Regno Unito, la Germania e la Scandinavia.
L’acclamato regista di “Romanzo Criminale” ha un ruolo di supervisione artistica sul progetto, oltre a dirigere gli episodi di apertura e chiusura della serie, mentre la regia degli ulteriori 6 episodi è affidata a Francesca Comencini e Claudio Cupellini.
Ma è dalla mente di Roberto Saviano che ha origine il progetto, ideale prosecuzione delle linee narrative del best seller “Gomorra”.
Nasce dal lavoro e dalla disponibilità di Saviano ad adattare per lo schermo televisivo, in forma seriale, una materia narrativa talmente vasta e consistente da essere confluita solo in parte nella stesura di "Gomorra". Prima e dopo la pubblicazione del libro, infatti, c'è il suo lavoro di ricerca e documentazione, di approfondimento e di aggiornamento relativo alle dinamiche e alle modalità organizzative che sono alla base dei sistemi di stampo mafioso, c’è l’analisi delle loro ragioni storiche, delle ricadute sociali, economiche, politiche. C'è il racconto del "successo" delle mafie e del suo perché.

Gomorra - La serie
andrà in onnda su Sky Atlantic (e in simulcast su Sky Cinema 1) a partire da martedì 6 maggio alle 21:10.