Se c'è una cosa che fa letteralmente infuriare Alice è che si metta in discussione il suo amatissimo padre e che si dica che non è un ottimo genitore. Cosa che del resto Giovanni, durante le sue sedute del martedì con l'aspirante ballerina, ha cominciato sottilmente ad insinuare.

Perché per il dottor Mari il problema di Alice sta proprio in qualche snodo della sua infanzia, nascosto nelle pieghe di una verità a lungo negata, taciuta, repressa. Parole amare quelle di Alice, come quando racconta di quando da piccola rimase coinvolta, suo malgrado, nelle storie extraconiugali di suo padre: lui che girava nudo per casa, le relazioni con le varie modelle sotto ai suoi occhi, un patto tacito e segreto tra lei e suo padre per non far sapere nulla alla madre.

Da qui la rabbia di Alice proprio contro la madre, che non si è mai accorta di quello che succedeva. La giovane adolescente è da sempre stata costretta a mentirle, dovendosi assumere una responsabilità troppo grande per le sue giovani spalle.