di Linda Avolio


Uno degli aspetti più affascinanti de Il Trono di Spade – in onda ogni venerdì alle 21:10 su Sky Cinema 1 – è senza dubbio la complessità dell’universo narrativo creato da George R.R. Martin, l’autore della saga letteraria Cronache del Ghiaccio e del Fuoco. Complessità, però, spesso rischia di fare rima con perplessità, specialmente se consideriamo che tra una stagione della serie e la successiva passa quasi un anno.

Chi è quel personaggio? Cosa vuol dire quel detto in alto valyriano? Per rispondere ai vostri numerosi e legittimi dubbi, ecco il dizionario della terza stagione.


A come: Aerys II Targaryen (AKA il Re Folle), padre di Daenerys, l’ultimo della sua stirpe a sedere sul trono, ucciso da Jaime Lannister; Arya Stark, figlia di Catelyn Tully e del defunto Ned, catturata da Tywin Lannister nella seconda stagione e ora in fuga per ricongiungersi alla famiglia; Astapor, una delle città della "Baia degli Schiavi" di Essos, dove Daenerys entra in possesso della potente armata degli Immacolati; Anguy, l’arciere della "Compagnia Senza Vessilli"

B come: Bastardi, termine poco delicato per indicare i figli illegittimi, cioè nati al di fuori del matrimonio; Bronn, mercenario assunto da Tyrion Lannister come guardia personale; Brienne di Tarth, un’abile guerriera fedele al defunto Renly Baratheon, ora fedele a Catelyn Tully; Beric Dondarrion, leader della "Compagnia Senza Vessilli" e seguace del "Signore della Luce"; Brandon “Bran” Stark, figlio di Catelyn Tully e del defunto Ned, paraplegico a causa di Jaime Lannister, ora in fuga verso la Barriera; Barristan Selmy, ex capo della Guardia Reale, ora fedele a Daenerys Targaryen; Brynden Tully (Pesce Nero), lo zio di Catelyn Tully

C come: Corvo, il soprannome utilizzato per indicare un membro dei Guardiani della Notte, che, proprio come i volatili dal tetro piumaggio, sono interamente vestiti di nero; Cersei Lannister, figlia di Tywin, gemella di Jaime, sorella maggiore di Tyrion, madre di Joffrey, Myrcella e Tommen e vedova di Re Robert Baratheon; Catelyn Tully, vedova di Ned Stark, attualmente tenuta sotto ostaggio dal figlio Robb per aver liberato Jaime Lannister, prezioso prigioniero di guerra; Compagnia Senza Vessilli, un gruppo di fuorilegge in stile “Robin Hood”, spina nel fianco dei Lannister

D come: Daenerys Targaryen (AKA la Madre dei Draghi), figlia del defunto Re Aerys II, sorella del defunto Viserys, moglie del defunto Khal Drogo, "Nata dalla Tempesta" e legittima erede al Trono di Spade; Draghi, creature credute (erroneamente) estinte più di 300 anni fa rispetto alla timeline della serie, arrivati insieme ai Targaryen dalle terre della Valyria e preziosissima arma della casata durante la conquista del continente; Davos Seaworth, ex mercante e cavaliere fedele a Stannis Baratheon;

E come: Essos, l’immenso continente che si trova a Est di Westeros, al di là del Mare Stretto; Estranei, creature soprannaturali (praticamente degli zombie) che non si vedevano da 8000 anni e che ora, purtroppo per i Guardiani della Notte, sono tornati a infestare le terre al di là della Barriera; Edmure Tully, fratello minore di Catelyn ed erede della famiglia

F come: Frittella, amico "ciccio pasticcio" di Arya e Gendry

G come: Gendry, amico di Arya e figlio illegittimo del defunto Robert Baratheon; Gran Maestro Pycelle, l’anziano consigliere che era stato tolto dai giochi nella seconda stagione da Tyrion ma che ora è di nuovo al suo posto grazie a Cersei; Gilly, una delle mogli/figlie di Craster, amica di Sam Tarly

H come: Harrenhal, una gigantesca e diroccata fortezza situata nella zona occidentale di Westeros che cambia proprietario molto spesso (attualmente è occupata dagli Stark, precisamente da Lord Roose Bolton); Hodor, il gigante buono al servizio di Bran Stark

I come: Immacolati, un’armata di letali guerrieri schiavi eunuchi di Astapor

J come: Joffrey Baratheon, attuale Re dei Sette Regni, figlio primogenito di Cersei Lannister e del defunto Robert Baratheon, in realtà figlio di Cersei e Jaime Lannister; Jon Snow, figlio illegittimo del defunto Ned Stark, ex Guardiano della notte e ora seguace di Mance Rayder; Jaime Lannister (AKA Sterminatore di Re, soprannome che si è guadagnato per aver ucciso Aerys II Targaryen), figlio di Tywin, gemello di Cersei e fratello maggiore di Tyrion; Jorah Mormont, figlio di Jeor Mormont (il capo dei Guardiani della Notte), esiliato a Essos e ora fedele seguace di Daenerys Targaryen; Jojen Reed, figlio di Lord Howland Reed, un vecchio amico di Ned Stark, dotato di poteri simili a quelli di Bran Stark; Jaqen H'ghar, uno degli "Uomini Senza Faccia" di Braavos (una delle Città Libere di Essos), amico di Arya Stark, a cui insegna il detto "Valar Morghulis" (che significa "tutti gli uomini devono morire")

K come: Khaleesi, uno dei numerosi titoli di Daenerys Targaryen, che, di fatto, ha ancora con sé un piccolo Khalasar, cioè un gruppo di Dothraki

L come: Locke, uomo di fiducia di Roose Bolton, rozzo e violento; Lisa Arryn, sorella minore di Catelyn Tully, madre del giovane Robin, futuro erede di "Nido dell’Aquila"; Loras Tyrell (AKA il Cavaliere di Fiori), fratello di Margaery, ex amante del defunto Renly Baratheon

M come: Margaery Tyrell, ex moglie di Renly Baratheon e futura sposa di Joffrey Baratheon; Melisandre, sacerdotessa di R’Hllor e consigliera di Stannis Baratheon;  Missandei, schiava di un ricco mercante di Astapor con cui avrà a che fare la “Madre dei Draghi”; Martell, una delle grandi casate di Westeros situata nella penisola di Dorne, a sud del continente; Mance Rayder, il famigerato "Re oltre la Barriera"; Meera Reed, sorella maggiore di Jojen; Myrcella Baratheon, figlia di Cersei Lannister e, ufficialmente, del defunto  Robert Baratheon, in realtà figlia di Jaime Lannister

N come: Nido dell’Aquila, la fortezza della Valle di Arryn in cui risiede l’omonima famiglia protettrice dell’Est

O come: Lady Olenna Redwyne (AKA La Regina di Spine), l’arguta nonna di Margaery e Loras Tyrell, una vera “spina nel fianco” dei Lannister ; Osha, una donna delle Terre del Nord fedele agli Stark, in particolare al “piccolo Lord” Bran; Orell, un fedelissimo di Mance Rayder dotato del potere di vedere con gli occhi degli animali

P come: Primo Cavaliere, carica molto importante nella gerarchia di Westeros (attualmente ricoperta da Tywin Lannister), praticamente il primo consigliere del re; Petyr Baelish (AKA Ditocorto), Maestro del Conio, innamorato di Catelyn fin da quand’era un ragazzo, ma decisamente poco affidabile; Pod (Podrick Payne), fedele scudiero di Tyrion Lannister, durante la "Battaglia delle Acque Nere" gli ha salvato la vita

Q come: Qarth, una ricchissima città situata nella zona sud/est di Essos, punto di partenza di Daenerys all’inizio della terza stagione

R come: Robb Stark, il figlio maggiore di Catelyn Tully e Ned, autoproclamatosi "Re del Nord", sposato con Talisa; Roose Bolton, un Lord delle terre del nord fedele agli Stark; Ros, una prostituta delle terre del nord, poi una delle ragazze del bordello di Ditocorto; Rickon Stark, figlio minore di Catelyn e Ned, in viaggio insieme al fratello Bran; R’Hllor (AKA il Signore della Luce), una divinità ampiamente venerata nel continente di Essos; Ramsay Snow, crudele figlio illegittimo di Lord Bolton

S come: Stannis Baratheon, fratello del defunto re Robert, seguace del "Signore della Luce" e pretendente al trono nonostante la sconfitta della "Battaglia delle Acque Nere"; Sansa Stark, figlia di Catelyn Tully e Ned, ex promessa sposa di Joffrey, attualmente "prigioniera" ad Approdo del Re; Shae, ex prostituta ora compagna di Tyrion e ancella di Sansa Stark; Shireen Baratheon, l’unica figlia di Stannis Baratheon, vive reclusa in una torre; Selyse Florent, devota moglie di Stannis Baratheon e fervente seguace del "Signore della Luce"; Samwell “Sam” Tarly, Guardiano della Notte e amico di Jon Snow, innamorato di Gilly; Sandor Clegane (AKA Il Mastino), feroce guerriero al soldo dei Lannister, ora in fuga dopo aver mandato a quel paese tutto e tutti durante la "Battaglia delle Acque Nere"; Salladhor Saan, il “Principe del Mare Stretto”, un pirata amico di Davos Seaworth

T come: Tyrion Lannister (AKA Il Folletto), figlio di Tywin, fratello minore di Cersei e Jaime, ex Primo Cavaliere; Theon Greyjoy, figlio di Balon Greyjoy delle Isole di Ferro, ex alleato degli Stark, ora prigioniero; Tywin Lannister, padre di Jaime, Cersei e Tyrion, Lord di Castel Granito e protettore dell'ovest, ora Primo Cavaliere; Thoros di Myr, membro della "Compagnia Senza Vessilli", braccio destro di Beric Dondarrion e sacerdote del "Signore della Luce"; Talisa, una giovane donna proveniente dalla Città Libera di Volantis del continente di Essos, infermiera dell’esercito del nord e moglie di Robb Stark; Tommen Baratheon, figlio minore di Cersei e, ufficialmente, del defunto Robert Baratheon, in realtà figlio di Jaime; Tormund, braccio destro di Mance Rayder

U come: Usurpatore, un soprannome poco elegante con cui alcuni sudditi si riferiscono al defunto Robert Baratheon, che si incoronò Re dopo la morte di Aerys II Targaryen

V come: Valar Dohaeris, un modo di dire in alto valyriano che significa “Tutti gli uomini devono fare la loro parte”, di solito usato in risposta a Valar Morghulis, che significa “tutti gli uomini devono morire”; Varys, il pelato (ed eunuco) consigliere del re, chiamato "Il Ragno" perchè la sua ragnatela di spie abbraccia tutta la capitale; Verme Grigio, un giovane eunuco a capo dell'armata degli Immacolati

W come: Westeros, il continente posto a Ovest del mondo conosciuto, sede dei Sette Regni; Walder Frey, il Lord dell’omonima casata alleata dei Tully, con cui sarebbe stato imparentato se Robb Stark avesse sposato una delle sue figlie invece di Talisa

X come: Xaro Xhoan Daxos, il ricchissimo mercante di spezie che nella seconda stagione ha avuto la brutta idea di mettersi contro Daenerys, che chiaramente gli ha dato il benservito e si è presa tutte le sue ricchezze

Y come: Yara Greyjoy, figlia di Balon Greyjoy delle Isole di Ferro e sorella minore (e più sveglia) di Theon; Ygritte, una giovane donna dei Bruti fedele a Mance Ryder di cui si innamora Jon Snow

Z come: zzZzZzzZZzzz, ovvero il sonno eterno, perchè il Mietitore, prima o poi andrà a trovare anche il vostro personaggio preferito...George R.R. Martin non perdona!