Sono ben lontani i tempi di Pong, quando bastavano due barrette bianche su sfondo nero per avere la sensazione di giocare a ping pong.

I videogames odierni hanno raggiunto un fotorealismo eccezionale e possono permettersi di narrare storie sempre più complesse e intricate, dove il finale, spesso, è solo uno tra i tanti.

La commistione con il mondo del cinema è stata dunque un’evoluzione naturale, per nulla forzata.

Nel cinema la dimensione ludica è sempre stata fondamentale. Non è un caso che due successi planetari come Transformers e Battleship siano stati prodotti dalla Hasbro, che ha adattato alla celluloide le due linee di giocattoli e che si propone di portare sullo schermo anche Cluedo e Monopoli.

Il mondo dei videogames, però, è altrettanto vorace. Ecco dunque che i videogiocatori possono vestire in prima persona i panni del più famoso segugio di tutti i tempi, Sherlock Holmes, nel videogioco Il testamento di Sherlock Holmes.

Un’esperienza a 360 gradi, dove il giocatore dovrà cercare indizi, studiare la scena del crimine e, se sarà abbastanza sagace, risolvere il caso.

Sugli scaffali sta per arrivare anche l’adattamento videoludico di quella che, grazie anche alla serie tv, sta diventando la saga più importante degli anni 2010: Game of Thrones, tratto dai libri di George R.R. Martin.

Che abbiate letto i libri o che abbiate seguito solo la serie tv, non importa. Se volete vivere emozionanti avventure per i Sette Regni, basta attendere fine mese.

Ma per gli abbonati Sky l’avventura ricomincia molto prima. L’11 maggio alle ore 21.10 su Sky Cinema comincia la seconda stagione del Trono di Spade, che andrà in onda ogni venerdì.

E se volete anche voi sostenere una casata piuttosto che un’altra, basta andare sulla pagina Facebook di Sky Cinema. Stark o Lannister, Baratheon o Targaryen, la scelta è solo vostra!