Perdersi nei Sette Regni potrebbe essere semplice. Tantissimi personaggi, svariate fazioni, luoghi lontanissimi e diversissimi.

Ma gli autori del Trono di Spade hanno avuto un’idea semplice e geniale. Fare in modo, durante i due minuti scarsi ddella sigla, di spiegare agli spettatori in quali luoghi si svolgeranno gli eventi dell’episodio.

È stato subito un successo. La sigla del Trono di Spade è così bella che viene la tentazione di guardarsela più e più volte, a ripetizione, complice anche l’epico brano che fa da colonna sonora.

E poi, manieri e fortezze che emergono dalla mappa dei Sette Regni, accompagnati da ingranaggi che girano, quasi a indicare le macchinazioni orchestrate dai personaggi.

Di seguito troverete un video dove gli artisti della computer grafica spiegano la realizzazione passo per passo della sigla.