Al contrario della sorella Sansa, Arya non ha mai voluto essere una lady. E se nella prima stagione sopportava a fatica lunghi abiti con pizzi e merletti, nella seconda il suo spirito battagliero può finalmente venire alla ribalta.

Maisie Williams, che interpreta la giovane Stark, nella seconda stagione dovrà per necessità avere un look da vero maschiaccio.

Non che fosse entusiasta all’idea di tagliarsi i capelli, ma poi, leggendo pareri qua e là sul web, si è decisa. Un taglio netto, spiega, che le permette di fare a meno di ingombranti parrucche causa di fastidiosi pruriti.

Senza contare il fatto che, a differenza dei suoi colleghi, può evitare di passare quaranta minuti al trucco.

In compenso, prima di ogni ripresa ha dovuto cospargersi viso e capelli di grasso. Ripulirsi non è stato facile: bisognava usare uno shampoo speciale, o lavarsi i capelli almeno cinque volte.

Anche per quanto riguarda gli abiti, Arya si arrangia con quel che c'è. Una sua camicetta, pantaloni del fratellino Bran e una giubba rubata a un morto.

Questo e altro, per sfuggire alle cappe dorate dei Lannister.

La seconda stagione del Trono di Spade va in onda dall'11 maggio su Sky Cinema.