Vai allo Speciale Il trono di spade

Guida tv: scopri quando va in onda Il trono di spade

Guarda la gallery dei titoli di testa

Il trono di spade
sta per partire, con la prima puntata che andrà in onda su Sky Cinema (canale 301 di Sky) venerdì 11 novembre. E potete stare pur certi che si tratterà di una partenza memorabile, perché la serie fantasy tratta dai libri di George Martin si apre con dei titoli di testa a dir poco spettacolari, che già da soli costituiscono un buon motivo (oltre alle altre quattro ragioni che abbiamo altrove elencato) per seguirla con assiduità.

Questa sigla iniziale, in pratica una sorta di opera nell’opera, si apre con un gigantesco astrolabio dietro cui si delinea la mappa di un pianeta che – lo si capisce subito – non è il nostro. Da qui, i pregi fondamentali dell’introduzione animata sono due. Da un lato assistiamo infatti a uno sfoggio incredibile di perizia tecnica e creativa, nel momento in cui questo mondo appare a sua volta costituito da ingranaggi simili a quelli che potremmo trovare all’interno di un antico astrolabio o di un orologio meccanico. Dall’altro, però, questo sforzo artistico non rimane fine a se stesso, poiché nel disvelare su questo mappamondo i punti chiave in cui si svolgerà la vicenda raccontata ne Il trono di spade, come l’Approdo del Re o la Barriera, la sigla immerge subito lo spettatore nel mondo della narrazione, chiarendone da subito le ambientazioni fantasy.



Se si vuole procedere poi a un terzo livello di lettura, nel mettere a nudo i meccanismi che fanno funzionare questo mondo, i titoli di testa ne rivelano già in partenza, in maniera nient’affatto scontata, la natura di prodotto artificiale (e allo stesso tempo, però, perfettamente congegnato). Insomma, già solo questi momenti introduttivi de Il trono di spade sono diventati oggetto di culto, colonna sonora compresa, tanto che su YouTube è possibile trovare una serie di interessanti variazioni musicali sul tema registrate dai fan della serie. Ecco alcuni video.