È morto. Poi è rinato. Ha vendicato la sorella Sansa, perso il suo primo amore e combattuto nella Battaglia dei Bastardi. È solo una breve parte della storia di Jon Snow, uno dei personaggi centrali della serie tv targata HBO, giunta alla fine della settima stagione. Così un giovane youtuber della Georgia si è divertito a realizzare un video tributo dedicato al Re del Nord, raccogliendo i momenti più drammatici e le gesta in meno di quattro minuti di sapiente mashup.



The Targaryen Wolf – “Il lupo Targaryen”: così il fan de Il Trono di Spade ha deciso di intitolare il suo tributo, che in una settimana circa dalla messa online ha conquistato oltre due milioni di visualizzazioni e più di duemila commenti. Il titolo fa riferimento all’ultima puntata della serie The Dragon and the Wolf, dove vengono rivelate nuove informazioni circa le origini del personaggio.



ATTENZIONE SPOILER PER CHI NON HA VISTO L’ULTIMO EPISODIO!

 



Jon Snow fa dunque parte della casata dei Targaryen, essendo nato dall’unione legittima tra Rhaegar Targaryen e Lyanna Stark (minuto 2.40), la sorella di Ned, che proprio a lui ha affidato il figlio in punto di morte. Dunque, Jon - un po’ drago e un po’ lupo - è il nipote di Daenerys, nonché legittimo erede al trono dei Sette Regni. Nel video mashup compare Rhaegar Targaryen, interpretato dall’attore gallese Wilf Scolding.

via GIPHY

 

La storyline – Jon Snow, con il volto di Kit Harington, compare già nella puntata di esordio della serie, nel lontano aprile del 2011, ed è presentato come il figlio illegittimo di Ned Stark, cresciuto a Grande Inverno ma considerato da tutti il bastardo della casata. A dare un’idea della dura infanzia che ha affrontato Jon è Lady Catelyn, la moglie legittima di Ned Stark, che durante la terza stagione della serie rivela un po' di dettagli sul suo passato.

 


Da qui la scalata verso il titolo di Lord di Grande Inverno è ricca di disavventure, scontri mortali, lunghi viaggi e amori. Jon Snow si arruola nei Guardiani della Notte, impegnati nella difesa della Barriera che protegge il Nord, poi parte per una spedizione nelle terre desolate dove abitano i Bruti, e dopo essere stato catturato da loro si innamora della combattiva Ygritte: la scena del loro amore consumato in una caverna è una delle più sensuali di tutti gli episodi trasmessi finora. Ma anche questa volta l’epilogo è drammatico.




Il Re del Nord non abbandona mai la spada: prima di giungere alla fine della settima stagione, Jon Snow affronta lo scontro fra Bruti e Guardiani e i non-morti, fino a ricevere tre pugnalate mortali. O quasi: quando tutti credono che sia ormai passato a miglior vita, eccolo ricomparire grazie alla sacerdotessa rossa, Melisandre. E ancora, nella Battaglia dei Bastardi non poteva certo mancare lui… Fino alle rivelazioni sulla sua vera identità, che lasciano un ampio ventaglio di possibilità aperte in vista l’ottava stagione, annunciata per il 2019.